Russia, aumenteremo greggio a Cina nonostante sanzioni

(AGI) - Mosca - La Russia aumentera', come pianificato, leforniture di greggio alla Cina, nonostante le sanzioni volte aimpedire la fornitura di tecnologie e fondi stranieri alle suecompagnie petrolifere. Lo ha assicurato il viceministrodell'Energia russo, Kirill Molodsov. "Siamo in grado diaumentare la produzione in Siberia orientale, ne abbiamo lerisorse. La Russia non vede alcun rischio o pericolo che questiprogetti non vengano attuati, come deciso". L'anno e' statofirmato un accordo per triplicare la vendita di greggio russoalla Cina, fino a un milione di barili al giorno entro il 2018.La statale Rosneft

(AGI) - Mosca - La Russia aumentera', come pianificato, leforniture di greggio alla Cina, nonostante le sanzioni volte aimpedire la fornitura di tecnologie e fondi stranieri alle suecompagnie petrolifere. Lo ha assicurato il viceministrodell'Energia russo, Kirill Molodsov. "Siamo in grado diaumentare la produzione in Siberia orientale, ne abbiamo lerisorse. La Russia non vede alcun rischio o pericolo che questiprogetti non vengano attuati, come deciso". L'anno e' statofirmato un accordo per triplicare la vendita di greggio russoalla Cina, fino a un milione di barili al giorno entro il 2018.La statale Rosneft e' l'unico fornitore dai giacimento dellaSiberia orientale ed e' nella lista delle societa' sanzionate.(AGI).