Papa: abbiamo piu' paura del paradiso che dell'inferno

(AGI) - CdV, 19 set. - "Forse non abbiamo tanta pauradell'Apocalisse del Maligno, dell'Anticristo che deve venireprima; forse non abbiamo tanta paura. Forse non abbiamo tantapaura della voce dell'Arcangelo o del suono della tromba"quanta ne abbiamo "della nostra risurrezione". Lo ha affermatoPapa Francesco che ha dedicato al nostro futuro dopo la mortela sua omelia di oggi alla Domus Santa Marta. "Quando noiparliamo di questo - ha osservato Bergoglio - il nostrolinguaggio dice: 'io voglio andare in Cielo, non voglio andareall'Inferno', ma ci fermiamo li'". .

(AGI) - CdV, 19 set. - "Forse non abbiamo tanta pauradell'Apocalisse del Maligno, dell'Anticristo che deve venireprima; forse non abbiamo tanta paura. Forse non abbiamo tantapaura della voce dell'Arcangelo o del suono della tromba"quanta ne abbiamo "della nostra risurrezione". Lo ha affermatoPapa Francesco che ha dedicato al nostro futuro dopo la mortela sua omelia di oggi alla Domus Santa Marta. "Quando noiparliamo di questo - ha osservato Bergoglio - il nostrolinguaggio dice: 'io voglio andare in Cielo, non voglio andareall'Inferno', ma ci fermiamo li'". .