Oltre 100 imprese italiane in Emirati per Business Forum

(AGI) - Abu Dhabi, 20 feb. - Oltre un centinaio di impreseitaliane ha preso parte all'Uae-Italian Business Forum,organizzato dalla Camera di Commercio e dell'Industria di AbuDhabi (Adcci), in collaborazione con Confindustria el'ambasciata italiana negli Emirati. All'evento hannopartecipato Carlo Calenda, vice ministro dello Sviluppoeconomico, il ministro dell'Economia emiratino, Sultan AlMansouri, e l'ambasciatore italiano, Giorgio Starace, insieme arappresentanti di circa 400 imprese italiane ed emiratine. Comeha sottolineato Al Mansouri, la ripresa del mercato immobiliaredegli Emirati e l'annuncio di una serie di grandi progettiimmobiliari nel Paese si sono tradotti in vantaggisignificativi

(AGI) - Abu Dhabi, 20 feb. - Oltre un centinaio di impreseitaliane ha preso parte all'Uae-Italian Business Forum,organizzato dalla Camera di Commercio e dell'Industria di AbuDhabi (Adcci), in collaborazione con Confindustria el'ambasciata italiana negli Emirati. All'evento hannopartecipato Carlo Calenda, vice ministro dello Sviluppoeconomico, il ministro dell'Economia emiratino, Sultan AlMansouri, e l'ambasciatore italiano, Giorgio Starace, insieme arappresentanti di circa 400 imprese italiane ed emiratine. Comeha sottolineato Al Mansouri, la ripresa del mercato immobiliaredegli Emirati e l'annuncio di una serie di grandi progettiimmobiliari nel Paese si sono tradotti in vantaggisignificativi per l'intera economia, in particolare per isettori del turismo, alberghiero, commercio, trasporti elogistica, che stanno tutti registrando un forte performance. Da parte sua, Calenda ha sottolineato che per l'Italia gliEmirati sono un partner strategico, ricordando che in setteanni questa e' la terza missione imprenditoriale italiana nelPaese del Golfo. "Il nostro obiettivo e' quello di continuaread approfondire e rafforzare i legami gia' fiorenti tral'Italia e gli Emirati, in particolare concentrandosi su quellearee di eccellenza italiane che incontrano l'interesse locale,come l'agro-alimentare, attrezzature per petrolio e gas,apparecchiature bio-medicali, energia rinnovabile", haaffermato. Alla missione, ha aggiunto, hanno preso parterappresentanti di oltre 115 aziende da tutta Italia, insieme adassociazioni di categoria, il sistema bancario e leorganizzazioni incaricate di sostenere le esportazioni e gliinvestimenti. (AGI).