LE RELAZIONI UE-TURCHIA PASSANO DALL'ITALIA

(VELINO) Roma, 26 Nov - Gli ambasciatori europei e iresponsabili di alcuni organismi tra i piu' rappresentatividella realta' economica turca si sono incontrati per fare ilpunto della situazione sullo stato delle relazioni Ue-Turchia eapprofondire le principali tematiche del percorso di adesionedi Ankara all'Unione europea. L'evento e' stato organizzatodall'Italia e fa parte delle iniziative promosse in Turchia inoccasione della presidenza di turno dell'Unione europea.All'incontro hanno preso parte, oltre all'ambasciatore italianoad Ankara Gianpaolo Scarante e altri suoi colleghi europei,anche i presidenti dell'Unione turca delle Camere di Commercioe delle Borse (Tobb) Rifat

(VELINO) Roma, 26 Nov - Gli ambasciatori europei e iresponsabili di alcuni organismi tra i piu' rappresentatividella realta' economica turca si sono incontrati per fare ilpunto della situazione sullo stato delle relazioni Ue-Turchia eapprofondire le principali tematiche del percorso di adesionedi Ankara all'Unione europea. L'evento e' stato organizzatodall'Italia e fa parte delle iniziative promosse in Turchia inoccasione della presidenza di turno dell'Unione europea.All'incontro hanno preso parte, oltre all'ambasciatore italianoad Ankara Gianpaolo Scarante e altri suoi colleghi europei,anche i presidenti dell'Unione turca delle Camere di Commercioe delle Borse (Tobb) Rifat Hisarciklioglu e della Fondazioneper lo Sviluppo Economico (Ikv) Omer Cihad Vardan. Inoltre,erano presenti analisti e ricercatori della Fondazione Tepav enumerosi responsabili settoriali di enti economici.L'ambasciatore Scarante nel suo intervento di apertura hasottolineato l'importanza del processo di allargamento qualestrumento di promozione di pace e sicurezza in Europa,ribadendo l'impegno dell'Italia a sostegno della candidaturaturca alla Ue, obiettivo fondamentale tanto per Ankara quantoper Bruxelles. Tra gli obiettivi concreti piu' immediati - haricordato Scarante - c'e' l'estensione dell'unione doganale ela liberalizzazione dei visti per i cittadini turchi ed haauspicato l'apertura di almeno un capitolo negoziale entro lafine della presidenza italiana del Consiglio Ue. Nel dibattitoe' stato sottolineato l'eccellente stato delle relazionieconomiche tra Turchia e Ue, caratterizzate da scambicommerciali intensi e da investimenti crescenti, che hannobeneficiato anche dell'unione doganale. vel.