Isis: Nuova Zelanda inviera' 140 istruttori militari in Iraq

(AGI) - Wellington, 24 feb. - La Nuova Zelanda inviera' 140istruttori militari in Iraq per addestrare l'esercito diBaghdad impegnato a combattere gli jihadisti dell'Isis. Lo haannunciato il premier neozelandese, John Key. "Non possiamo, enon dobbiamo, combattere le battaglie dell'Iraq per suo conto,ma i nostri militari possono svolgere un ruolo nel permettereagli iracheni di combattere l'Isis da soli", ha spiegato Key. La missione avra' una durata iniziale di nove mesi e nonpotra' protrarsi per piu' di due anni. I militari neozelandesilavoreranno al fianco dei commilitoni australiani nella base diTaji, a nord di

(AGI) - Wellington, 24 feb. - La Nuova Zelanda inviera' 140istruttori militari in Iraq per addestrare l'esercito diBaghdad impegnato a combattere gli jihadisti dell'Isis. Lo haannunciato il premier neozelandese, John Key. "Non possiamo, enon dobbiamo, combattere le battaglie dell'Iraq per suo conto,ma i nostri militari possono svolgere un ruolo nel permettereagli iracheni di combattere l'Isis da soli", ha spiegato Key. La missione avra' una durata iniziale di nove mesi e nonpotra' protrarsi per piu' di due anni. I militari neozelandesilavoreranno al fianco dei commilitoni australiani nella base diTaji, a nord di Baghdad. L'opposizione si era schierata contro la missione,nonostante le truppe non siano destinate al combattimento, manei sondaggi il 48% dei neozelandesi si e' detto favorevolecontro un 42% di contrari e un 10% di indecisi. (AGI)