Il "Terzo Paradiso" di Pistoletto in sede Consiglio Ue

(AGI) - Bruxelles, 15 lug. - Il Palazzo Justus Lipsius, sededel Consiglio dell'Unione europea, si 'veste' per il semestredi presidenza italiana: nell'atrio e' stata realizzatal'installazione "Terzo Paradiso" di Michelangelo Pistoletto,una raffigurazione simbolica del segno matematicodell'infinito. Come ha spiegato lo stesso artista italiano,"con il 'Nuovo Segno dell'Infinito' si disegnano tre cerchi, idue cerchi opposti significano natura e artificio, quellocentrale e' la congiunzione dei due e rappresenta il grembogenerativo del Terzo Paradiso". Un segno "forte" per l'Europa,che invita a mettere la rinascita delle arti, della scienza edella cultura al centro della

(AGI) - Bruxelles, 15 lug. - Il Palazzo Justus Lipsius, sededel Consiglio dell'Unione europea, si 'veste' per il semestredi presidenza italiana: nell'atrio e' stata realizzatal'installazione "Terzo Paradiso" di Michelangelo Pistoletto,una raffigurazione simbolica del segno matematicodell'infinito. Come ha spiegato lo stesso artista italiano,"con il 'Nuovo Segno dell'Infinito' si disegnano tre cerchi, idue cerchi opposti significano natura e artificio, quellocentrale e' la congiunzione dei due e rappresenta il grembogenerativo del Terzo Paradiso". Un segno "forte" per l'Europa,che invita a mettere la rinascita delle arti, della scienza edella cultura al centro della costruzione politica, hacommentato l'ambasciatore Stefano Sannino. "Abbiamo voluto - haaggiunto - che la Presidenza italiana si facesse portatrice,anche attraverso l'arte, di un messaggio di rinascita perl'Europa, in un anno significativo, il 2014, che ci ricordacome fosse ben altro il panorama europeo cento anni fa, allavigilia di una delle guerre piu' sanguinose della storia". Aquesta, si unisce l'esposizione del meglio del design italianoorganizzata sempre al Palazzo del Consiglio da Federlegno eAssociazione del Design Industriale. In mostra, venti fra ivincitori del "Compasso d'Oro" 2014 insieme a un'altraesposizione celebrativa dei 70 anni del piu' prestigioso premiodel design italiano. (AGI).