Il Convitto di Roma festeggia l'anno della Capra

(AGI) Roma, 26 feb. - Il ministro dell'Istruzione, StefaniaGiannini, insieme all'ambasciatore cinese in Italia, Li Ruiyu,ha partecipato ai festeggiamenti per il Capodanno cineseorganizzati dal Convitto Nazionale e dall'Istituto Confucio diRoma. Con l'evento "La musica, un filo rosso tra Italia eCina", gli studenti italiani del Liceo ScientificoInternazionale con opzione lingua cinese hanno celebratol'inizio dell'anno della Capra, esibendosi in canti, balli esketch comici rigorosamente in mandarino (xiaopin, commediacomica della tradizione cinese) davanti a un pubblico numerosocomposto da autorita' pubbliche e genitori. Un eventoall'insegna del rafforzamento dell'intesa culturale tra Italiae Cina,

(AGI) Roma, 26 feb. - Il ministro dell'Istruzione, StefaniaGiannini, insieme all'ambasciatore cinese in Italia, Li Ruiyu,ha partecipato ai festeggiamenti per il Capodanno cineseorganizzati dal Convitto Nazionale e dall'Istituto Confucio diRoma. Con l'evento "La musica, un filo rosso tra Italia eCina", gli studenti italiani del Liceo ScientificoInternazionale con opzione lingua cinese hanno celebratol'inizio dell'anno della Capra, esibendosi in canti, balli esketch comici rigorosamente in mandarino (xiaopin, commediacomica della tradizione cinese) davanti a un pubblico numerosocomposto da autorita' pubbliche e genitori. Un eventoall'insegna del rafforzamento dell'intesa culturale tra Italiae Cina, ideato per mostrare l'interesse del Convitto Nazionalenella lingua cinese e proiettare nel futuro gli allievi comeideali candidati a fare da "ponte tra le due culture negli anniche verranno", ha detto l'ambasciatore cinese al terminedell'evento rivolto al Rettore Paolo Reale e all'ex RettoreEmilio Fatovic. I risultati sono sotto gli occhi di tutti."Sono colpito dalla padronanza linguistica dei vostri studenti,parlano persino meglio di me" ha scherzato l'ambasciatore,sottolineando la bravura degli insegnanti dell'aula Confuciodel Convitto, guidata da Francesco Alario, che hanno trasferitol'accento standard del cinese mandarino ai propri allievi.(AGI).