FI: Fitto, serve choc organizzativo. Unica strada le primarie

(AGI) - Roma, 26 nov. - Forza Italia non puo' essere ilgregario di nessun Matteo. E' quanto ha detto, in un passaggiodel suo intervento al comitato di presidenza, Raffaele Fitto,riferendosi a Matteo Renzi e a Matteo Salvini, dopo la confermadi Berlusconi della tenuta del patto del Nazareno e dopo illancio della candidatura di Salvini a possibile leader delcentrodestra. Serve uno choc organizzativo, perche' il modelloorganizzativo di Forza Italia e' ora un problema grandissimo.E' uno dei passaggi dell'interventop di Raffaele Fitto alcomitato di presidenza. Fitto e' tornato quindi, vieneriferito, a spingere

(AGI) - Roma, 26 nov. - Forza Italia non puo' essere ilgregario di nessun Matteo. E' quanto ha detto, in un passaggiodel suo intervento al comitato di presidenza, Raffaele Fitto,riferendosi a Matteo Renzi e a Matteo Salvini, dopo la confermadi Berlusconi della tenuta del patto del Nazareno e dopo illancio della candidatura di Salvini a possibile leader delcentrodestra. Serve uno choc organizzativo, perche' il modelloorganizzativo di Forza Italia e' ora un problema grandissimo.E' uno dei passaggi dell'interventop di Raffaele Fitto alcomitato di presidenza. Fitto e' tornato quindi, vieneriferito, a spingere a favore delle primarie, unica strada,secondo l'europarlamentare, per uscire dal guado. Bisognarimettere tutto in mano agli elettori per avere una verapartecipazione, avrebbe spiegato Fitto. Nella sua analisisull'esito deludente per Forza Italia delle regionali didomenica scorsa, l'europarlamentare individua tra i motivi delcalo di consensi anche la linea politica ondivaga di ForzaItalia, portata vanti negli ultimi mesi: siamo apparsi o tropposchiacciati sul governo Renzi o troppo aggressivi ma cosi'confondiamo i nostri elettori, avrebbe criticato Fitto. .