Ferri a Washington, Italia in 1* linea contro pedofilia

(AGI) - Washington, 1 ott. - L'Italia "e' in prima linea nellacooperazione internazionale a difesa dei minori". Lo hasottolineato il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo MariaFerri, intervenuto a Washington alla Seconda ConferenzaMinisteriale dell'Alleanza Globale contro l'abuso sessuale diminori on-line, a cui aderiscono attualmente 53 paesi di 4continenti. Secondo il sottosegretario, che ha indicato lastrada del partenariato pubblico-privato e di unavalorizzazione dell'azione delle organizzazioni nongovernative, "la pedofilia e la pornografia infantile sono frai reati piu' odiosi che, pur essendo diffuse da secoli, hannoassunto negli ultimi anni, grazie alla globalizzazione e al

(AGI) - Washington, 1 ott. - L'Italia "e' in prima linea nellacooperazione internazionale a difesa dei minori". Lo hasottolineato il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo MariaFerri, intervenuto a Washington alla Seconda ConferenzaMinisteriale dell'Alleanza Globale contro l'abuso sessuale diminori on-line, a cui aderiscono attualmente 53 paesi di 4continenti. Secondo il sottosegretario, che ha indicato lastrada del partenariato pubblico-privato e di unavalorizzazione dell'azione delle organizzazioni nongovernative, "la pedofilia e la pornografia infantile sono frai reati piu' odiosi che, pur essendo diffuse da secoli, hannoassunto negli ultimi anni, grazie alla globalizzazione e alrapido sviluppo delle nuove tecnologie dell'informazione edella comunicazione, forme inedite che superano i tradizionaliprofili dell'abuso sessuale". La rete e i social media consentono infatti di ampliarel'aspetto transnazionale di tali crimini, rendendo piu' agevolil'interazione tra i loro autori. "La produzione e diffusione dimateriale pedopornografico sono fenomeni in via di preoccupanteespansione - ha proseguito Ferri - e la Presidenza Italianadell'Unione Europea sta promuovendo azioni concrete perprevenire e combattere tale piaga, rafforzando la cooperazioneoperativa tra forze di Polizia e le azioni di partenariato trale istituzioni e le imprese maggiormente attive nel campo delletecnologie informatiche. Un punto fondamentale riguarda proprioil coinvolgimento dei privati e dei colossi che gestiscono lereti informatiche attraverso i singoli Providers. Il nostroPaese e' in prima linea nell'attivita' di contrasto allapornografia infantile su internet e si adopera attivamentenell'individuare forme di cooperazione internazionale piu'incisive". Ne sono un esempio l'azione determinante delServizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni e del CentroNazionale per il monitoraggio della pornografia minorile suInternet. Il Sottosegretario ha altresi' ricordato, tra irecenti esempi di fruttuosa cooperazione l'Operazione"Inglorious", coordinata dalla Procura della Repubblica diTorino in collaborazione con Eurojust, Interpol, FBI, poliziacanadese ed australiana, che ha portato all'arresto di oltre 60persone in Italia, Europa e resto del mondo.(AGI).