Esplodono petardi, ragazzino perde due dita a Latina

(AGI) - Latina, 25 nov. - Un ragazzino di 13 anni di Aprilia e'stato ricoverato nella tarda serata di ieri presso l'ospedaleBambino Gesu' di Roma per le ferite riportate in seguitoall'esplosione di una decina di petardi. L'incidente si e'verificato poco prima di mezzanotte nel centro di Aprilia. Ilragazzino, secondo le prime informazioni, avrebbe sezionatoalcuni petardi con l'intendo di farli esploderecontemporaneamente, una manovra imprudente che avrebbe datoorigine alla deflagrazione di una vera e propria "bomba". Dopoavere azionato la miccia, infatti, l'esplosione ha preso inpieno il ragazzo che ha riportato ferite alla

(AGI) - Latina, 25 nov. - Un ragazzino di 13 anni di Aprilia e'stato ricoverato nella tarda serata di ieri presso l'ospedaleBambino Gesu' di Roma per le ferite riportate in seguitoall'esplosione di una decina di petardi. L'incidente si e'verificato poco prima di mezzanotte nel centro di Aprilia. Ilragazzino, secondo le prime informazioni, avrebbe sezionatoalcuni petardi con l'intendo di farli esploderecontemporaneamente, una manovra imprudente che avrebbe datoorigine alla deflagrazione di una vera e propria "bomba". Dopoavere azionato la miccia, infatti, l'esplosione ha preso inpieno il ragazzo che ha riportato ferite alla mano sinistra chehanno reso necessaria l'amputazione di due dita. Il ragazzinoha riportato inoltre gravi ferite all'occhio destro. Delleindagini si stanno occupando i carabinieri. (AGI).