Def: differenza saldi deficit per finanziare calo tasse

(AGI) - Roma, 1 ott. - Per il 2014 e il 2015, gli obiettivi diindebitamento netto sono rivisti rispettivamente al 3% e al2,9% del Pil e per il 2015 "la differenza tra il saldo alegislazione vigente e quello programmatico, pari a 0,7 puntipercentuali di Pil, e' motivata dalla volonta' di finanziareimpegni di spesa nei settori ritenuti piu' rilevanti per lacrescita economica e ridurre la pressione fiscale per lefamiglie e le imprese, con l'obiettivo duplice di supportare ladomanda aggregata e la competitivita' del Paese". Lo si leggenella nota di aggiornamento al Def

(AGI) - Roma, 1 ott. - Per il 2014 e il 2015, gli obiettivi diindebitamento netto sono rivisti rispettivamente al 3% e al2,9% del Pil e per il 2015 "la differenza tra il saldo alegislazione vigente e quello programmatico, pari a 0,7 puntipercentuali di Pil, e' motivata dalla volonta' di finanziareimpegni di spesa nei settori ritenuti piu' rilevanti per lacrescita economica e ridurre la pressione fiscale per lefamiglie e le imprese, con l'obiettivo duplice di supportare ladomanda aggregata e la competitivita' del Paese". Lo si leggenella nota di aggiornamento al Def.