Dal 2015/2016 in Camerun un corso di laurea in italiano

(AGI) - Yaounde', 2 dic. - Prendera' il via il prossimo annoaccademico 2015/2016 il corso di laurea in italiano che e'stato presentato all'Universita' di Douala con una "GiornataPorte Aperte" in occasione della XIV edizione della Settimanadella Lingua Italiana nel Mondo. All'evento, di fronte a 250studenti, hanno preso parte l'addetto culturale dell'ambasciataitaliana, Raffaella Anselmi, il vice console onorario di Doualae direttore commerciale Pirelli, Mauro Battistella, e duefuturi insegnanti di nazionalita' camerunese, Kouam KgockaValery e Pierre Nguassa Zoleko, entrambi specializzatisi inItalia. A moderare l'incontro, c'era il decano della Facolta'di Lettere e

(AGI) - Yaounde', 2 dic. - Prendera' il via il prossimo annoaccademico 2015/2016 il corso di laurea in italiano che e'stato presentato all'Universita' di Douala con una "GiornataPorte Aperte" in occasione della XIV edizione della Settimanadella Lingua Italiana nel Mondo. All'evento, di fronte a 250studenti, hanno preso parte l'addetto culturale dell'ambasciataitaliana, Raffaella Anselmi, il vice console onorario di Doualae direttore commerciale Pirelli, Mauro Battistella, e duefuturi insegnanti di nazionalita' camerunese, Kouam KgockaValery e Pierre Nguassa Zoleko, entrambi specializzatisi inItalia. A moderare l'incontro, c'era il decano della Facolta'di Lettere e Scienze Umanistiche, Samuel Mozo'o, che haufficialmente annunciato l'avvio da marzo dei primi corsisperimentali di italiano e l'apertura dal prossimo annoaccademico di un corso di laurea in lingua italiana, che siaggiungera' allo spagnolo e al tedesco gia' presentinell'offerta formativa dell'ateneo. L'avvio di un corso dilaurea in italiano rappresenta un'occasione per i giovanicamerunensi legata alla presenza economica italiana e alleopportunita' di impiego. Come ha sottolineato Battistella, c'e'l'esigenza di formare specialisti in lingua e cultura italianaa sostegno della crescita dei rapporti con il Bel Paese,rappresentato oggi da circa 80 imprese italiane o con interessiitaliani che danno lavoro direttamente ad oltre 15mila addetticamerunesi. (AGI).