Calcio: Samp-Napoli 1-1, partenopei agguantano terzo posto

(AGI) - Genova, 1 dic. - Un'incornata di Zapata in pienorecupero permette al Napoli di mantenere il terzo posto inclassifica, dopo che la Samp per tutto il secondo tempo avevadimostrato di poterglielo strappare. Il terreno scivoloso eirregolare del Luigi Ferraris condiziona la gara fin dai primiminuti, con numerosi errori in fase d'appoggio di entrambe lesquadre, che faticano a mantenere il possesso palla. Paga,invece, il pressing che permette alle due squadre di farsipericolose soprattutto in contropiede, anche se nella primamezzora le emozioni sono praticamente inesistenti, se siescludono un colpo di spalla

(AGI) - Genova, 1 dic. - Un'incornata di Zapata in pienorecupero permette al Napoli di mantenere il terzo posto inclassifica, dopo che la Samp per tutto il secondo tempo avevadimostrato di poterglielo strappare. Il terreno scivoloso eirregolare del Luigi Ferraris condiziona la gara fin dai primiminuti, con numerosi errori in fase d'appoggio di entrambe lesquadre, che faticano a mantenere il possesso palla. Paga,invece, il pressing che permette alle due squadre di farsipericolose soprattutto in contropiede, anche se nella primamezzora le emozioni sono praticamente inesistenti, se siescludono un colpo di spalla di poco a lato di Ghoulam per ilNapoli ed un batti e ribatti nell'area napoletana, che pero'premia la retroguardia di Benitez. La partita si infiamma al35' con una veloce azione del Napoli, sugli sviluppi di unapunizione sbagliata dalla Samp, con Maggio che mette unosplendido lancio sui piedi di Higuain, il quale pero' almomento della conclusione si fa beffare dal compagno diNazionale Romero in uscita. Il primo tempo si chiude con ipadroni di casa nella meta' campo ospite, ma senza maiimpegnare Rafael. La ripresa si apre con un intervento moltodubbio in area di rigore della Samp, con Rizzo che suglisviluppi di un calcio d'angolo trattiene la maglia di Albiol,ma Rocchi non vede. Al 12' e' pero' la Samp a portarsi invantaggio con uno splendido numero di Eder, che dopo averricevuto palla al limite dell'area lascia sul posto Albiol e fapartire un preciso destro che sorprende Rafael. Benitezrisponde immediatamente gettando nella mischia Mertens, ma larisposta e' affidata alla coppia Hamsik-Higuain, checonfezionano al 18' la palla per i pareggio, ma la conclusionedel Pipita e' troppo centrale e facile preda di Romero. Lareazione dei partenopei e' veemente e la difesa della Sampvacilla, ma non cede. Negli ultimi dieci minuti Benitez giocail tutto per tutto schierando anche Zapata in attacco, ma sonoi blucerchiati a farsi piu' pericolosi anche nel finale con unostraripante Eder, il quale riesce anche a provocarel'espulsione di Koulibaly per doppia ammonizione. Sembrafinita, ma in pieno recupero e' molto bravo Ghoulam, anchesfruttando un buon movimento di Mertens, a crearsi spazio sullasinistra ed a mettere in mezzo un pallone pericoloso sul qualesi avventa proprio l'ultimo entrato Zapata, il quale batteRomero di testa, ammutolendo uno stadio che fino all'ultimoaveva sperato nel terzo posto in classifica. Che adesso e' deipartenopei, sia pur in coabitazione con i 'cugini' dei doriani,cioe' il Grifone del Genoa.