Calcio: Fiorentina-Torino 1-1, Vives replica subito a Salah

(AGI) - Firenze, 22 feb. - Si e' concluso in parita' (1-1) ilposticipo del Franchi tra Fiorentina e Torino. Dopo il rigoreche Padelli ha parato a Babacar al 10', tutte nel finale lereti dell'incontro: all'85' sblocca il match Salah, tre minutidopo pareggia Vives. La Fiorentina manca il controsorpasso allaLazio al quarto posto e si ferma a quota 39, il Torinoraggiunge Milan e Palermo a 33 punti. L'illusione viola e'quindi durata appena tre minuti, quelli trascorsi tra il gol diSalah e quello di Vives: 180 secondi in cui la Fiorentina haassaporato il

(AGI) - Firenze, 22 feb. - Si e' concluso in parita' (1-1) ilposticipo del Franchi tra Fiorentina e Torino. Dopo il rigoreche Padelli ha parato a Babacar al 10', tutte nel finale lereti dell'incontro: all'85' sblocca il match Salah, tre minutidopo pareggia Vives. La Fiorentina manca il controsorpasso allaLazio al quarto posto e si ferma a quota 39, il Torinoraggiunge Milan e Palermo a 33 punti. L'illusione viola e'quindi durata appena tre minuti, quelli trascorsi tra il gol diSalah e quello di Vives: 180 secondi in cui la Fiorentina haassaporato il gusto dolce della vittoria e l'avvicinamento alterzo posto del Napoli, in campo domani con il Sassuolo. Ilmodo migliore insomma per prepararsi ai prevedibili assalti delTottenham. Ma Montella, che proprio pensando agli Spurs gia'aveva mandato in campo una squadra per otto undicesimi diversada quella del White Hart Lane, non aveva fatto i conti con ilproverbiale cuore del Torino: una squadra che non perde da 11partite e che e' riuscita a farla franca anche in Toscana,trovando un meritato pari con Vives. I fuochi d'artificio sonoarrivati nel finale di una partita strana, dominata per lunghitratti da una Fiorentina che aggiunge ai propri rimpianti ancheun rigore fallito da Babacar al 10'. E' mancato il killeristinct ai viola e non e' la prima volta. Ma il Torino non e'rimasto a guardare, con Tatarusanu decisivo in due occasioni suMaxi Lopez e con un salvataggio sulla linea di Rodriguez suMartinez. L'1-1 alla fine e' la moneta piu' giusta. Eppure al10' ci sarebbe stata l'occasione per antonomasia per laFiorentina, ovvero un calcio di rigore concesso "in ritardo" daGuida (c'era stato infatti poco prima un mani di Moretti ancorpiu') per un contatto Benassi-Badelj. Babacar si fa pero'murare da Padelli e cosi' prosegue la maledizione viola daldischetto (tre errori su tre in stagione). Nonostante la sagradel turnover dettata dagli sforzi passati e futuri (giovedi')in Europa League, si assiste a una sfida gradevole e ci vuoleun Tatarusanu modello White Hart Lane per dire di no, colpiede, al destro ravvicinatissimo di Maxi Lopez servito da unamagia di Quagliarella. .