BUENOS AIRES, GIOVEDI' INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA "EXODUS"

(VELINO) Roma, 8 Lug - Verra' inaugurata giovedi' 10 luglio aBuenos Aires la mostra "Exodus", l'esposizione collettiva dicinque artisti italiani: Sara Basta, Elena Belliantoni, LauraCionci, Mariana Ferratto e Dunia Mauro. L'evento, organizzatodal Consolato Generale d'Italia a Buenos Aires, dall'Istitutoitaliano di Cultura, dall'ambasciata d'Italia in collaborazionecon il Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires e il CentroCultural Recoleta, rientra nell'ambito del "Verano italiano",l'iniziativa che intende proporre tra giugno e luglio il megliodell'arte "made in Italy" in Argentina. "La condizione dinomadismo - si legge nella presentazione della mostra - e' diper

(VELINO) Roma, 8 Lug - Verra' inaugurata giovedi' 10 luglio aBuenos Aires la mostra "Exodus", l'esposizione collettiva dicinque artisti italiani: Sara Basta, Elena Belliantoni, LauraCionci, Mariana Ferratto e Dunia Mauro. L'evento, organizzatodal Consolato Generale d'Italia a Buenos Aires, dall'Istitutoitaliano di Cultura, dall'ambasciata d'Italia in collaborazionecon il Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires e il CentroCultural Recoleta, rientra nell'ambito del "Verano italiano",l'iniziativa che intende proporre tra giugno e luglio il megliodell'arte "made in Italy" in Argentina. "La condizione dinomadismo - si legge nella presentazione della mostra - e' diper se' necessaria al lavoro di ogni artista, indispensabileper completare la propria formazione e definire la propriaricerca a confronto con stimoli e orizzonti piu' ampi.Qualsiasi forma di esodo include prima o poi il trauma delritorno a una condizione che non corrisponde mai a quella dipartenza. Come un moderno Ulisse, l'artista segue l'istinto peril viaggio e per cio' che e' lontano finche' il desiderio e ilbisogno di tornare non lo portano a fare i conti con la propriacondizione originaria". vel.