BUDAPEST, ESECUZIONE DE "IL MONDO DELLA LUNA" DI GIOVANNI PAISIELLO

(VELINO) Roma, 15 Set - Si terra' lunedi' 15 settembre aBudapest una rappresentazione de "Il mondo della luna" diGiovanni Paisiello. L'opera fu scritta dal compositore italianodurante il suo soggiorno in Russia, ospite a San Pietroburgodella zarina Caterina II che lo impiego' a corte come maestrodi cappella. "Il mondo della luna", su un testo di CarloGoldoni, venne rappresentata nel 1783, per l'apertura del nuovoImperial Teatro di pietra per festeggiare il giornodell'incoronazione di S.M.I. Caterina II. L'edizione che vienepresentata all'Istituto italiano di cultura, prima esecuzionein tempi moderni (Revisione di Franco Piva), con

(VELINO) Roma, 15 Set - Si terra' lunedi' 15 settembre aBudapest una rappresentazione de "Il mondo della luna" diGiovanni Paisiello. L'opera fu scritta dal compositore italianodurante il suo soggiorno in Russia, ospite a San Pietroburgodella zarina Caterina II che lo impiego' a corte come maestrodi cappella. "Il mondo della luna", su un testo di CarloGoldoni, venne rappresentata nel 1783, per l'apertura del nuovoImperial Teatro di pietra per festeggiare il giornodell'incoronazione di S.M.I. Caterina II. L'edizione che vienepresentata all'Istituto italiano di cultura, prima esecuzionein tempi moderni (Revisione di Franco Piva), con una messa inscena "minimalista" (Regia di Nagy Pe'ter - Scene e costumi diGelesz Hanna), per la copertura dei ben sei ruoli vocali siserve di una compagnia interamente formata da cantanti/allievidel Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. vel.