"Italian Jazz Series Festival" di scena a Washington

(AGI) - Washington, 15 set. - Dal 22 al 30 settembre aWashington riflettori puntati sull'Italian Jazz SeriesFestival, iniziativa promossa dall'ambasciata d'Italia edall'Istituto italiano di cultura. Ad esibirsi nello storicoBlues Alley di Georgetown saranno cinque musicisti italiani difama internazionale. Aprira' la rassegna, il 22 settembre, ilchitarrista e cantautore Fabrizio Sotti: virtuoso nei generiJazz Fusion, Post-Bop, Blues, Soul, Hip Hop e R&B, vantacollaborazioni con celebrita' del calibro di Tupac, Q Tip,Gipsy Kings, Whitney Houston, Jennifer Lopez e David Knopfler.Il 23 settembre sara' la volta della pianista e cantanteDaniela Schachter, pluripremiata artista

(AGI) - Washington, 15 set. - Dal 22 al 30 settembre aWashington riflettori puntati sull'Italian Jazz SeriesFestival, iniziativa promossa dall'ambasciata d'Italia edall'Istituto italiano di cultura. Ad esibirsi nello storicoBlues Alley di Georgetown saranno cinque musicisti italiani difama internazionale. Aprira' la rassegna, il 22 settembre, ilchitarrista e cantautore Fabrizio Sotti: virtuoso nei generiJazz Fusion, Post-Bop, Blues, Soul, Hip Hop e R&B, vantacollaborazioni con celebrita' del calibro di Tupac, Q Tip,Gipsy Kings, Whitney Houston, Jennifer Lopez e David Knopfler.Il 23 settembre sara' la volta della pianista e cantanteDaniela Schachter, pluripremiata artista messinese che, oltread insegnare al Berklee College of Music di Boston, annoveranumerose partecipazioni a Festival Internazionali. Il 24 si esibira' il sassofonista Marco Pignataro, ManagingDirector del Berklee Global Jazz Institute, nuovo programma distudi musicali sperimentali. Il 29 tocchera' a GianlucaPellerito, ventenne batterista palermitano che si e' gia'esibito su alcuni dei piu' celebri palcoscenici mondiali. Achiudere la rassegna, il 30 settembre, sara' il bassista ecompositore Marco Panascia. Anche lui vanta collaborazioni connomi quali Kenny Barron, Natalie Cole, Andy Bey, Eric Reed emolti altri. "Non solo opera e musica classica. Grazie a questainiziativa, il pubblico di Washington potra' meglio conoscereanche il nostro jazz. Cinque talenti, giovani ma gia'affermati, troveranno nel Blues Alley un palcoscenico ideale ",ha commentato l'ambasciatore italiano, Claudio Bisogniero.(AGI).