WEC 2010: OIL LANCIA LE "QUATTRO R" PER LA SOSTENIBILITA'

(AGI) -  Roma, 8 set. - Rules, Rights, Reputation, Respect. Queste leparole chiave attorno a cui ruotera' la tavola rotonda promossa da Oil,trimestrale pubblicato da Eni e dedicato ai temi dell'energia,nell'ambito del XXI World Energy Congress di Montreal. L'appuntamentoe' per il 15 settembre alle ore 09:30.     Gary Hart, ex senatore degli Stati Uniti per il Partito Democraticoe consulente di primo piano sulle questioni ambientali; Daniel Yergin,presidente del CERA e vincitore del Pulitzer con un libro sul petrolio;Moises Naim, Senior associate del Carnegie Endowment for InternationalPeace; Lucia Annunziata, presidente del comitato editoriale di Oil eClaudio Descalzi, numero due di Eni, si confronteranno, in chiavetecnica e di scenario, sui temi all'ordine del giorno del Congresso,primo fra tutti quello della sostenibilita'. Introduce la discussioneGianni Di Giovanni, direttore di Oil e responsabile della comunicazioneesterna di Eni; modera Molly Moore, Vicepresidente della societa' dicomunicazione Sanderson Strategies, con 27 anni di carriera alWashington Post alle spalle.     Filo conduttore del dibattito, le 4 R per una nuova sostenibilita'promosse da Oil: Rules, vale a dire rispetto delle regole esterne einterne. Rights, diritti umani, ma anche diritti degli azionisti, chesi aspettano dall'impresa creazione di valore sul lungo termine.Reputation, la reputazione dell'impresa cosi' difficile e da costruiree facile da distruggere. Respect, rispetto per le persone, ilterritorio, l'ambiente.     Oil porta a Montreal l'ultimo numero della rivista interamentededicato al tema dello sviluppo sostenibile, con interventi delSegretario delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon e di protagonisti del mondopolitico ed economico.

(AGI) -  Roma, 8 set. - Rules, Rights, Reputation, Respect. Queste le parole chiave attorno a cui ruotera' la tavola rotonda promossa da Oil, trimestrale pubblicato da Eni e dedicato ai temi dell'energia, nell'ambito del XXI World Energy Congress di Montreal. L'appuntamento e' per il 15 settembre alle ore 09:30.
    Gary Hart, ex senatore degli Stati Uniti per il Partito Democratico e consulente di primo piano sulle questioni ambientali; Daniel Yergin, presidente del CERA e vincitore del Pulitzer con un libro sul petrolio; Moises Naim, Senior associate del Carnegie Endowment for International Peace; Lucia Annunziata, presidente del comitato editoriale di Oil e Claudio Descalzi, numero due di Eni, si confronteranno, in chiave tecnica e di scenario, sui temi all'ordine del giorno del Congresso, primo fra tutti quello della sostenibilita'. Introduce la discussione Gianni Di Giovanni, direttore di Oil e responsabile della comunicazione esterna di Eni; modera Molly Moore, Vicepresidente della societa' di comunicazione Sanderson Strategies, con 27 anni di carriera al Washington Post alle spalle.
    Filo conduttore del dibattito, le 4 R per una nuova sostenibilita' promosse da Oil: Rules, vale a dire rispetto delle regole esterne e interne. Rights, diritti umani, ma anche diritti degli azionisti, che si aspettano dall'impresa creazione di valore sul lungo termine. Reputation, la reputazione dell'impresa cosi' difficile e da costruire e facile da distruggere. Respect, rispetto per le persone, il territorio, l'ambiente.
    Oil porta a Montreal l'ultimo numero della rivista interamente dedicato al tema dello sviluppo sostenibile, con interventi del Segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon e di protagonisti del mondo politico ed economico. (AGI)