Vincenzo Ilotte: da Congresso WCC straordinario impatto citta'

(AGI) - Torino, 12 giu. - "Questo evento ha avuto unostraordinario impatto sulla nostra citta', consentendole dimostrare al mondo i suoi molteplici profili di poloindustriale, culturale, turistico, enogastronomico econfermandone le capacita' ricettive e logistiche". Cosi' ilpresidente della Camera di Commercio di Torino Vincenzo Ilotte,a poche ore dalla chiusura dell'appuntamento internazionale, faun bilancio del nono World Chamber Congress, il primo inItalia, che ha visto la presenza nel capoluogo piemontese di115 Paesi, 1300 partecipanti riuniti al Lingotto, dove si sonosvolte 33 conferenze con oltre 150 lavoratori". "Soprattutto -aggiunge Ilotte - e'

(AGI) - Torino, 12 giu. - "Questo evento ha avuto unostraordinario impatto sulla nostra citta', consentendole dimostrare al mondo i suoi molteplici profili di poloindustriale, culturale, turistico, enogastronomico econfermandone le capacita' ricettive e logistiche". Cosi' ilpresidente della Camera di Commercio di Torino Vincenzo Ilotte,a poche ore dalla chiusura dell'appuntamento internazionale, faun bilancio del nono World Chamber Congress, il primo inItalia, che ha visto la presenza nel capoluogo piemontese di115 Paesi, 1300 partecipanti riuniti al Lingotto, dove si sonosvolte 33 conferenze con oltre 150 lavoratori". "Soprattutto -aggiunge Ilotte - e' stata un'occasione unica per confrontarsicon realta' di tutto il mondo, molte gia' note, ma anche conPaesi meno conosciuti, con i quali e' stato possibile tessererelazioni utili allo sviluppo di future attivita' di promozionee partnership". .