REGIONS FORUM: FORMIGONI, SFIDA E' PENSARE A GOVERNANCE NUOVA

(AGI) - Milano, 30 set. - Per la politica, la sfida attuale e'pensare a una governance nuova, formata da una rete in cuitutti i livelli di governo concorrano a formulare, a proporre eattuare le politiche. Lo ha spiegato, in un passaggio deldiscorso con cui ha aperto la sessione plenaria dei WorldRegions Forum, il presidente della Lombardia, RobertoFormigoni. Dopo aver ragionato sulla presenza di "una sfiduciaper la politica sempre piu' decisa e severa" in molte parti delmondo, il politico lombardo ha rivendicato, "nel quadro di unastraordinaria ridefinizione del potere", un ruolo "trainante"

(AGI) - Milano, 30 set. - Per la politica, la sfida attuale e'pensare a una governance nuova, formata da una rete in cuitutti i livelli di governo concorrano a formulare, a proporre eattuare le politiche. Lo ha spiegato, in un passaggio deldiscorso con cui ha aperto la sessione plenaria dei WorldRegions Forum, il presidente della Lombardia, RobertoFormigoni. Dopo aver ragionato sulla presenza di "una sfiduciaper la politica sempre piu' decisa e severa" in molte parti delmondo, il politico lombardo ha rivendicato, "nel quadro di unastraordinaria ridefinizione del potere", un ruolo "trainante"per i governi subnazionali. "Si tratta - ha continuato Formigoni - di partire daiproblemi concreti, dal contesto specifico e quindi dallerealta' istituzionali che meglio possono affrontarli: occorrecioe' pensare a un modello di governance multi-livello basatosu concretezza e funzionalita', che regoli la collocazionedelle funzioni in base all'adeguatezza dei soggetti chiamati asvolgerla". Questo, ha concluso il presidente lombardo, "e' ilmotivo per cui abbiamo deciso di trovarci in questi giorni, peraiutarci ad affrontare il cambiamento". (AGI)Mi1