Mihok "Pmi piu' esposte a violazioni copyright"

(AGI) - Torino, 10 giu. - Le Pmi sono le piu' vulnerabili alleviolazioni della proprieta' intellettuale, non ancora protettain maniera adeguata in diverse aree del mondo. Lo ha dichiaratoil presidente della World Chambers Federation, Peter Mihok, inun'intervista all'AGI durante i lavori del World ChambersCongress in corso a Torino. "E' una questione che riguardaspecialmente le piccole e medie imprese, in quanto le grandiaziende sono molto bene attrezzate per difendere la proprieta'intellettuale", ha spiegato Mihok, "come World ChambersFederation abbiamo istituito una commissione speciale per ladifesa della proprieta' intellettuale e proprio un paio

(AGI) - Torino, 10 giu. - Le Pmi sono le piu' vulnerabili alleviolazioni della proprieta' intellettuale, non ancora protettain maniera adeguata in diverse aree del mondo. Lo ha dichiaratoil presidente della World Chambers Federation, Peter Mihok, inun'intervista all'AGI durante i lavori del World ChambersCongress in corso a Torino. "E' una questione che riguardaspecialmente le piccole e medie imprese, in quanto le grandiaziende sono molto bene attrezzate per difendere la proprieta'intellettuale", ha spiegato Mihok, "come World ChambersFederation abbiamo istituito una commissione speciale per ladifesa della proprieta' intellettuale e proprio un paio di mesifa abbiamo pubblicato una guida speciale per indicare alle Pmicome proteggere l'innovazione e il know how". "Si tratta di unaquestione molto sensibile perche' la protezione dellaproprieta' intellettuale puo' rivelarsi molto costosa, quindiil nostro ruolo nel trovare una soluzione a questo problema e'aiutare le Camere di Commercio a elaborare strategie efficientiper la salvaguardia del copyright", ha concluso Mihok. (AGI) .