Grecia: Prodi, non uscira' da euro ma necessari interventi forti

(AGI) - Astana, 21 mag - "No, non credo proprio che la Greciauscira' dall'euro. La sua uscita avrebbe conseguenze negativeper tutta l'Europa". Lo ha affermato Romano Prodi parlando adAstana, in Kazakistan, dove si trova per partecipare ai lavoridell'Astana Economic Summit. "Per la Grecia comunque - haaggiunto l'ex premier - sono necessari interventi piu' fortiche possano aiutare a trovare una soluzione". Prodi all'Aef hapartecipato stamane a un panel sull'economia globale insieme alvice presidente dell'Asian Bak, Wencai Zhang, all'ex premierbelga ed ex vice segretario generale dell'Ocse Yves Leterme eal presidente della JP

(AGI) - Astana, 21 mag - "No, non credo proprio che la Greciauscira' dall'euro. La sua uscita avrebbe conseguenze negativeper tutta l'Europa". Lo ha affermato Romano Prodi parlando adAstana, in Kazakistan, dove si trova per partecipare ai lavoridell'Astana Economic Summit. "Per la Grecia comunque - haaggiunto l'ex premier - sono necessari interventi piu' fortiche possano aiutare a trovare una soluzione". Prodi all'Aef hapartecipato stamane a un panel sull'economia globale insieme alvice presidente dell'Asian Bak, Wencai Zhang, all'ex premierbelga ed ex vice segretario generale dell'Ocse Yves Leterme eal presidente della JP Morgan Chase International JacobFrenkel. Prodi si e' mostrato cauto anche sul cambio euro-dollaro,in forte rialzo, e sulle conseguenze che questo potrebbe averesulla politica della Fed. "La Fed - ha detto - e' stata capaceper molto tempo di tenere basso il dollaro e la politicaeuropea non e' mai stata cosi' veloce a rispondere. Ora c'e' inatto una strategia, ma non penso che ci saranno grossicambiamenti nel futuro. Non si sa mai ma fino a ora il tasso dicambio e' sotto osservazione per possibili interventi daentrambe le parti. (AGI).