Camera Usa, su Ttip pesano fraintendimenti politici

(AGI) - Torino, 12 giu. - Tra i fattori che frenano letrattative sul Transatlantic Trade and Investment Partnershio(Ttip) vi sono anche "fraintendimenti" di carattere politico inquanto il Congresso teme che la Casa Bianca abbia maturatoun'autorita' eccessiva in materia. Lo ha dichiarato Amy M.Nice, direttore del dipartimento immigrazione della Camera diCommercio degli Stati Uniti, in un'intervista concessa all'Agia margine dei lavori del World Chambers Congress in corso aTorino. "La Camera di Commercio degli Stati Uniti e lacomunita' imprenditoriale Usa sono decisamente a favoredell'accordo e stanno lavorando molto duro perche' passi ma

(AGI) - Torino, 12 giu. - Tra i fattori che frenano letrattative sul Transatlantic Trade and Investment Partnershio(Ttip) vi sono anche "fraintendimenti" di carattere politico inquanto il Congresso teme che la Casa Bianca abbia maturatoun'autorita' eccessiva in materia. Lo ha dichiarato Amy M.Nice, direttore del dipartimento immigrazione della Camera diCommercio degli Stati Uniti, in un'intervista concessa all'Agia margine dei lavori del World Chambers Congress in corso aTorino. "La Camera di Commercio degli Stati Uniti e lacomunita' imprenditoriale Usa sono decisamente a favoredell'accordo e stanno lavorando molto duro perche' passi ma cisono molti fraintendimenti", ha spiegato Nice, riferendosi inparticolare alla "preoccupazione del Congresso che ilpresidente Obama abbia troppa autorita' in materia ma tantoObama quanto i negoziatori Usa hanno steso una piattaformanegoziale chiara e ben congegnata". Una delle principalipreoccupazioni del Congresso, ha concluso Nice, riguardaproprio l'immigrazione e la possibilita' che il Ttip vada aincidere anche in questo campo ma, secondo la delegatastatunitense, "e' evidente che non sara' cosi': si tratta difraintendimenti e di questioni politiche". (AGI).