SALA STAMPA MAGIA TRICOLORE DELLA FIORAIA GABRIELLA

(AGI) - Sanremo, 17 feb. - Nel giorno che il Festival diSanremo dedica ai 150 anni dell'Unita' d'Italia, ecco in salastampa la magia "tricolore" di Gabriella Lantero, la fioraiache da anni e' al lavoro con la sua arte dietro le quinte enella grande sala che accoglie i giornalisti accreditati alRoof Ariston. Con i suoi collaboratori, Gabriella ha lavoratodal pomeriggio di ieri e per l'intera notte, fino alle primeore di oggi, per addobbare in chiave celebrativa il grandeproscenio che accoglie organizzatori del Festival, ospiti eartisti per le conferenze stampa. Ieri sera a

SALA STAMPA MAGIA TRICOLORE DELLA FIORAIA GABRIELLA

(AGI) - Sanremo, 17 feb. - Nel giorno che il Festival diSanremo dedica ai 150 anni dell'Unita' d'Italia, ecco in salastampa la magia "tricolore" di Gabriella Lantero, la fioraiache da anni e' al lavoro con la sua arte dietro le quinte enella grande sala che accoglie i giornalisti accreditati alRoof Ariston. Con i suoi collaboratori, Gabriella ha lavoratodal pomeriggio di ieri e per l'intera notte, fino alle primeore di oggi, per addobbare in chiave celebrativa il grandeproscenio che accoglie organizzatori del Festival, ospiti eartisti per le conferenze stampa. Ieri sera a tarda ora e'toccato ad Andy Garcia, ospite a sorpresa in sala stampa dopol'intervento sul palcoscenico dell'Ariston, vedere all'operaGabriella e i suoi, anche se poi per esigenze di conferenza lafioraia ha sospeso per un quarto d'ora il suo lavoro. Ma gia' iprimi addobbi tricolori erano stati realizzati con certosinapazienza e l'attore americano di origine cubana era il primobeneficiario di questo clima di festa legato all'Unita'd'Italia in una sequenza di fiori verdi, bianchi e rossi,impilati uno ad uno in maniera fitta. Si presenta cosi' ilfronte del palco delle conferenze, e stamattina l'attenzione difotografi ed operatori tv e' costante per quest'opera diindubbio pregio artistico. E che magari poi a fine serataqualcuno portera' via a pezzi, per un ricordo sia pur moltolimitato nel tempo. Gabriella e' schiva, tranquilla, tutta assorta nel suolavoro, mentre intorno a lei e' il baillamme di una sala stampacome quella che segue il Festival. Ma lei sembra nonaccorgersene, continua a inventare decorazioni per il Festival.Lavora anche a Nizza e porta sulla Costa azzurra la sua arte.Ha scritto un libro, illustrato, titolo "Floating Flowers",prefazione di Francesco Guccini. Quest'anno il suo omaggioall'Italia unita l'ha dato anche lei. (AGI)