MERCATO DEL CINEMA IN SCENA DAL 28 A VIA VENETO

(AGI) - Roma, 25 ott. - Si apre giovedi' 28 ottobre, incontemporaneamente col Festival Internazionale del Film diRoma, la quinta edizione del Mercato Internazionale del Filmdiretto da Roberto Cicutto. Produttori, compratori e venditoridi tutto il mondo si danno appuntamento nella capitale, a ViaVeneto e dintorni, per 'The Business Street' e 'New CinemaNetwork'. Il Mercato Internazionale del Film - The BusinessStreet, coordinato da Diamara Parodi Delfino e Sylvain Auzou,e' il mercato vero e proprio, il luogo d'incontro tra chi vendee chi compra film, e offre proiezioni professionali, unavideolibrary e, il 29

MERCATO DEL CINEMA  IN SCENA DAL 28 A VIA VENETO

(AGI) - Roma, 25 ott. - Si apre giovedi' 28 ottobre, incontemporaneamente col Festival Internazionale del Film diRoma, la quinta edizione del Mercato Internazionale del Filmdiretto da Roberto Cicutto. Produttori, compratori e venditoridi tutto il mondo si danno appuntamento nella capitale, a ViaVeneto e dintorni, per 'The Business Street' e 'New CinemaNetwork'. Il Mercato Internazionale del Film - The BusinessStreet, coordinato da Diamara Parodi Delfino e Sylvain Auzou,e' il mercato vero e proprio, il luogo d'incontro tra chi vendee chi compra film, e offre proiezioni professionali, unavideolibrary e, il 29 e 30 ottobre, una selezione di anteprimedella piu' recente produzione nazionale chiamata ItalianScreenings, con 27 titoli. Professionisti ed esperti sarannoanche invitati a confrontarsi sulle tematiche piu' attualidell'industria internazionale, dalle nuove tecnolgie ai newmedia. Fabbrica dei Progetti - New Cinema Network, coordinatoda Lucia Milazzotto, e' invece il mercato di co-produzione delfestival dove autori selezionati tra i talenti internazionalipiu' interessanti del panorama cinematografico indipendentetrovano il luogo ideale per presentare i loro nuovi progetti edentrare in contatto con i piu' importanti esponentidell'industria cinematografica europea. Il 42% dei progettiselezionati da NCN nel corso delle passate edizioni, infatti,sono ad oggi film completati o in fase di riprese opost-produzione. Quest'anno saranno presentati 29 progettiprovenienti da 16 paesi. Due le sezioni: Focus Europe, dedicataa 15 progetti di opera seconda di registi europei emergenti eCircuit con 13 progetti provenienti da tutto il mondo che sianoin una piu' avanzata fase di sviluppo. Sono oltre 120 lesocieta' di produzione che prenderanno parte ai tre giorni diincontri di co-produzione. Il 30 ottobre, nell'ambito di NCN incollaborazione con gli EFA, sara' inoltre annunciato ilvincitore del Prix Eurimages al miglior produttore Europeo, cheverra' poi assegnato durante gli European Film Awards 2010 aTallin. Una novita' e' costituita quest'anno da Industry Books,un'iniziativa finalizzata alla costruzione di un ponte traeditori e produttori cinematografici. Visto il progressivointensificarsi dei rapporti tra l'industria del libro e quellaaudiovisiva, di cui il costante aumento di film o di operetelevisive tratte da romanzi o racconti letterari e' segnaleevidente, si e' deciso di offrire ai produttori partecipantiuna selezione di storie con forti potenzialita' perl'adattamento cinematografico. Il 31 ottobre 13 editoriintrodurranno altrettanti libri durante una breve presentazionepubblica seguita da incontri one-to-one pre-organizzati.Un'altra novita' e' la consegna, il 31 ottobre, dell'Eurimagesco-production development Award: da quest'anno il fondo Europeodel Consiglio d'Europa, Eurimages, ha deciso di schierarsi alfianco di tre tra quelli che sono considerati dall'industria ipiu' importanti ed efficaci mercati di co-produzione europei equindi di assegnare in ciascuno di essi un premio di 30.000euro destinati allo sviluppo del miglior progetto. .



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it