LUCA-PAOLO E IL "TORMENTONE" DI ARCORE

(AGI) - Sanremo, 19 feb. - "Ma soprattutto ad Arcore c'e' unuomo che nonostante l'eta' e a volte dica delle cagate, non sicapisce come e' seguito da 50 milioni di italiani...". E'un'altra delle battute che stasera hanno cominciato adispensare Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu dal palcodell'Ariston, mentre in sala, nelle prime file, c'era la granparte dei vertici della Rai. E a un Morandi a meta' tra ilsorridente e il sorpreso, hanno detto "PierGianni, haipresentato il Festival di Arcore!". In precedenza i due - in unsimpatico botta e risposta tra Luca e

LUCA-PAOLO E IL "TORMENTONE" DI ARCORE

(AGI) - Sanremo, 19 feb. - "Ma soprattutto ad Arcore c'e' unuomo che nonostante l'eta' e a volte dica delle cagate, non sicapisce come e' seguito da 50 milioni di italiani...". E'un'altra delle battute che stasera hanno cominciato adispensare Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu dal palcodell'Ariston, mentre in sala, nelle prime file, c'era la granparte dei vertici della Rai. E a un Morandi a meta' tra ilsorridente e il sorpreso, hanno detto "PierGianni, haipresentato il Festival di Arcore!". In precedenza i due - in unsimpatico botta e risposta tra Luca e Paolo - avevano detto cheal Festival in questi giorni "e' un po' come casa sua. C'e' unvia vai di politici a qualsiasi ora", "come ad Arcore"; "igiornalisti non fanno altro che sfrugugliare", "come adArcore"; "ci sono ospiti stranieri in qualche occasione inimbarazzo", "come ad Arcore"; "ragazze italiane e straniere cheogni tanto fanno balletti", "come ad Arcore". A Morandi non e'rimasto che dire "ve ne approfittate perche' e' l'ultima sera enon vi possono piu' cacciare". (AGI)