KNIGHTLEY, NESSUN MORALISMO IN 'LAST NIGHT'

(AGI) - Roma, 28 ott. - "Non c'e' approccio moralistico inquesto film. Il pubblico deve guardare questa storia con gliocchi della propria esperienza". Cosi' Keira Knightley,protagonista con Eva Mendes, Sam Worthington, Guillaume Canetdel film della regista Massy Tadjedin 'Last Night', che staseraalle 19,30 aprira' il Festival del Film di Roma e il 5 novembreuscira' in 200 sale italiane. E' la storia di un doppiotradimento (consumato fisicamente o solo spiritualmente) checambia la vita di due sposi in una New York autunnale enotturna. "Nel film non diamo una soluzione, lasciamo il finaleaperto

KNIGHTLEY, NESSUN MORALISMO IN 'LAST NIGHT'

(AGI) - Roma, 28 ott. - "Non c'e' approccio moralistico inquesto film. Il pubblico deve guardare questa storia con gliocchi della propria esperienza". Cosi' Keira Knightley,protagonista con Eva Mendes, Sam Worthington, Guillaume Canetdel film della regista Massy Tadjedin 'Last Night', che staseraalle 19,30 aprira' il Festival del Film di Roma e il 5 novembreuscira' in 200 sale italiane. E' la storia di un doppiotradimento (consumato fisicamente o solo spiritualmente) checambia la vita di due sposi in una New York autunnale enotturna. "Nel film non diamo una soluzione, lasciamo il finaleaperto - dice la Knightley in conferenza - anche perche' e'un'esperfienza che ognuino ha vissuto in qualche modo ed e'giusto che sia il pubblico a decidere se c'e' stato o menotradimento, immaginando poi le conseguenze". Nel film anche labellissima Eva Mendes, 'diavolo' tentatore, avvolta da vestitiseriosi e dimessi. "Non volevamo far sembrare che il tradimentoavvenisse per mera attrazione fisica - spiega l'attricecubano-americana - cosi' abbiamo reso poco sexy il miopersonaggio". Nel cast, nel ruolo dell'ex amante francese dellaKnightley e passione mai risolta della sua vita, GuillaumeCanet. "Io non potrei mai tradire perche' se lo facessi mi sileggerebbe in viso e la mia fidanzata mi darebbe subito ilbenservito", conclude l'attore, fidanzatissimo con la collega epremio Oscar Marion Cotillard. (AGI)Cau



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it