'THE SOCIAL NETWORK', IL CINEMA E' SU FACEBOOK

(AGI) - Roma, 25 ott. - Jesse Eisenberg sara' a Roma, alFestival Internazionale del Film, per presentare il nuovolavoro del regista di culto David Fincher 'The Social Network',pellicola che racconta la nascita e i retroscena di uno deipiu' importanti fenomeni sociali del nostro tempo Facebook. "Lafigura piu' interessante e controversa e' proprio quella diMark Zuckerberg, il giovane miliardario fondatore di Facebook",spiega Eisenberg. "Ho passato sei mesi a pensare alla sua vitaper far vivere il mio personaggio". Ad affascinare Fincherinvece "sono le persone, la storia, l'ambientazione e ilconcetto di etica morale

'THE SOCIAL NETWORK', IL CINEMA E' SU FACEBOOK

(AGI) - Roma, 25 ott. - Jesse Eisenberg sara' a Roma, alFestival Internazionale del Film, per presentare il nuovolavoro del regista di culto David Fincher 'The Social Network',pellicola che racconta la nascita e i retroscena di uno deipiu' importanti fenomeni sociali del nostro tempo Facebook. "Lafigura piu' interessante e controversa e' proprio quella diMark Zuckerberg, il giovane miliardario fondatore di Facebook",spiega Eisenberg. "Ho passato sei mesi a pensare alla sua vitaper far vivere il mio personaggio". Ad affascinare Fincherinvece "sono le persone, la storia, l'ambientazione e ilconcetto di etica morale che dal vecchio mondo degli affarisono qui trasposti nell'era dell'informazione digitale". Con unbottino al box office USA di oltre 60 milioni di dollari, ilfilm sara' proiettato nella sezione Spettacolo | EventiSpeciali il 1 novembre. Nel cast un gruppo di giovani attori,tra cui anche Andrew Garfield e Justin Timberlake. Il film e'tratto dal libro di Ben Mezrich 'Miliardari per caso'.L'invenzione di Facebook: una storia di soldi, sesso, genio etradimento, la sceneggiatura e' di Aaron Sorkin ed uscira'nelle sale italiane il prossimo 12 novembre. In una serad'autunno del 2003, lo studente di Harvard Mark Zuckerberg(Jesse Eisenberg), un genio dell'informatica, siede al suocomputer e inizia con passione a lavorare ad una nuova idea.Passando con furore tra blog e linguaggi di programmazione,quello che prende vita nella sua stanza diventera' ben prestouna rete sociale globale che rivoluzionera' la comunicazione.In soli sei anni e con 500 milioni di amici, Mark Zuckerberg e'il piu' giovane miliardario della storia, ma per lui ilsuccesso portera' anche complicazioni sia personali, sialegali. "Con 500 milioni di amici e' inevitabile non farsi deinemici" e' la frase di lancio del film. .



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it