Regina Belgio, cifre fame nel mondo inaccettabili

(AGI) - Rho (Milano), 12 giu. - Gli inni nazionali suonati dalvivo da piano e violino e il discorso della Regina, MathildeD'Udekem D'Acoz, in quattro lingue: dall'italiano all'inglese,dal fiammingo al francese. Si e' aperto cosi' questa mattina aExpo Milano 2015 il National Day del Belgio. La regina, che hapreso la parola dopo il commissario generale di Expo BrunoPasquino, ha lodato l'organizzazione per l'evento realizzato eespresso apprezzamento per il tema scelto: ricordando i numeridi quanti nel mondo soffrono ancora la fame e nonostante "cisia stato un declino", la regina del Belgio ha

(AGI) - Rho (Milano), 12 giu. - Gli inni nazionali suonati dalvivo da piano e violino e il discorso della Regina, MathildeD'Udekem D'Acoz, in quattro lingue: dall'italiano all'inglese,dal fiammingo al francese. Si e' aperto cosi' questa mattina aExpo Milano 2015 il National Day del Belgio. La regina, che hapreso la parola dopo il commissario generale di Expo BrunoPasquino, ha lodato l'organizzazione per l'evento realizzato eespresso apprezzamento per il tema scelto: ricordando i numeridi quanti nel mondo soffrono ancora la fame e nonostante "cisia stato un declino", la regina del Belgio ha parlato di"cifra inaccettabile. Per questo - ha aggiunto - stiamoattendendo la nuova agenda per lo sviluppo sostenibile post2015". Nel ribadire l'impegno del Belgio, la regina Mathilde hainvitato a visitare il padiglione per toccare con mano la"creativita'" dei suoi connazionali anche su questi temi. Dopodi lei, il sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova,ha preso la parola sottolineando come "la presenza della reginaconfermi l'importanza che il suo paese ha attribuito allamanifestazione e al tema scelto. Ma la sua presenza - haaggiunto - sottolinea anche la rilevanza e l'intensita' neirapporti tra i due paesi". (AGI).