Mattarella: agricoltura capace reagire a crisi economica

(AGI) - Milano, 15 set. - "L'agricoltura italiana, con laqualita' e l'affidabilita' dei suoi prodotti, rappresentaun'eccellenza riconosciuta in tutto il mondo. Il comparto,caratterizzato da una forte presenza di piccole e medieimprese, e' stato capace di reagire alla crisi economica e staregistrando negli ultimi mesi un significativo aumento delleesportazioni, nonostante le difficolta' in alcuni importantimercati di sbocco". E' quanto si legge nel messaggio inviatodal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al presidentedella Coldiretti Roberto Moncalvo in occasione della Giornatadell'Agricoltura italiana ad Expo. "Rivolgo un cordiale saluto- si legge nel messaggio -

(AGI) - Milano, 15 set. - "L'agricoltura italiana, con laqualita' e l'affidabilita' dei suoi prodotti, rappresentaun'eccellenza riconosciuta in tutto il mondo. Il comparto,caratterizzato da una forte presenza di piccole e medieimprese, e' stato capace di reagire alla crisi economica e staregistrando negli ultimi mesi un significativo aumento delleesportazioni, nonostante le difficolta' in alcuni importantimercati di sbocco". E' quanto si legge nel messaggio inviatodal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al presidentedella Coldiretti Roberto Moncalvo in occasione della Giornatadell'Agricoltura italiana ad Expo. "Rivolgo un cordiale saluto- si legge nel messaggio - a Lei, Presidente Moncalvo, alleautorita' convenute e a tutti i partecipanti alla conventionColdiretti, che quest'anno si tiene a Milano, pressol'esposizione universale, dove l'associazione e' presente daprotagonista, fornendo il suo prezioso contributo al successodella manifestazione. Desidero in particolare esprimere il mioapprezzamento per l'organizzazione del padiglione dedicato agliagricoltori italiani che vuole raccontare nella suacomplessita' e varieta' il lavoro nelle campagne. Qui lesecolari tradizioni si uniscono oggi indissolubilmente ad unaforte spinta innovativa a salvaguardia di un patrimonioinestimabile di cultura e tutela dell'ambiente rurale, segnidistintivi della nostra identita' nazionale". "In questoscenario - prosegue il messaggio del presidente Mattarella -nel quale emergono incoraggianti segnali di ripresa, il settorelascia intravedere ulteriori opportunita' di sviluppo intermini imprenditoriali e occupazionali anche nel Mezzogiorno.Lo slancio creativo dei giovani e delle donne e' in questosenso determinante. Le nuove forme di conduzione eorganizzazione multifunzionale dell'azienda agricola sono tra irisultati positivi di una realta' che ha saputo evolversi anchegrazie al contributo della ricerca scientifica e dell'apportodi diverse professionalita'. In questa direzione si muove anchela recente legge sull'agricoltura sociale. Un provvedimentoimportante soprattutto per tutti quei giovani imprenditori ecooperatori sociali che, attraverso l'attivita' agricola,aiutano le persone svantaggiate e in difficolta' ad inserirsinel mondo del lavoro, offrendo loro sostegno e opportunita'concrete di riabilitazione, nell'ambito di un progetto disolidarieta' e inclusione sociale. La Coldiretti attoresociale, da ormai settant'anni, della trasformazione edammodernamento delle nostre campagne, svolge un'indispensabileattivita' di raccordo tra le imprese agricole e le istituzioni,per farsi portatrice delle istanze e delle aspettative deglioperatori del settore, a tutela dei prodotti Made in Italycontro ogni forma di contraffazione e a difesa della dignita'del lavoro. A questo proposito desidero esprimere il mioconvinto sostegno alla Confederazione per l'impegno nella lottacontro il lavoro nero e il caporalato, fenomeni dolorosi edinaccettabili di illegalita' che colpiscono soprattutto lecategorie piu' vulnerabili, donne, giovani e i cittadinistranieri. Gli ultimi tragici eventi che hanno sconvolto lacoscienza civile dell'Italia, hanno fatto emergere in modochiaro ed evidente le dimensioni drammatiche di una piagasociale che deve essere eradicata definitivamente con coraggioe assoluta determinazione, con il concorso di tutte le forzesociali. Le iniziative legislative annunciate in questi giorniper reprimere questa odiosa pratica di sfruttamentorappresentano una risposta dovuta che spero potra' dare al piu'presto risultati positivi. Con questo spirito, giunga il miopersonale augurio di buon lavoro a tutti i partecipanti allariunione e a tutti gli agricoltori italiani che svolgono laloro attivita' con passione, dedizione, amore per la terra eper i suoi frutti. A loro va il mio particolare riconoscimentoper il ruolo fondamentale a favore della crescita e dellosviluppo sostenibile ed equilibrato del nostro Paese". .