Ferrero lavora a nuova merendina 'testata' su sito evento

(AGI) - Rho (Milano), 15 ott. - Crema di cacao e marmellata diarancia o crema di latte con confettura di lamponi, o ancorauna dolce crema di latte. E' tra queste tre combinazioni diripieni che la Ferrero sta preparando la nuova merendina chearrivera' sul mercato a febbraio, dopo una 'gestazione' tuttainterna a Expo Milano 2015. Dopo una serie di test condotti conquestionari tra i visitatori della manifestazione, l'azienda diAlba e' arrivata a individuare una rosa di ingredienti chequesta mattina, in occasione di uno showcooking negli studi Raiinterni a Expo, sono stati sottoposti

(AGI) - Rho (Milano), 15 ott. - Crema di cacao e marmellata diarancia o crema di latte con confettura di lamponi, o ancorauna dolce crema di latte. E' tra queste tre combinazioni diripieni che la Ferrero sta preparando la nuova merendina chearrivera' sul mercato a febbraio, dopo una 'gestazione' tuttainterna a Expo Milano 2015. Dopo una serie di test condotti conquestionari tra i visitatori della manifestazione, l'azienda diAlba e' arrivata a individuare una rosa di ingredienti chequesta mattina, in occasione di uno showcooking negli studi Raiinterni a Expo, sono stati sottoposti alla prova di uan plateadi interni all'azienda, studenti, giornalisti e visitatoriinvitati a partecipare. A 'condurre' il test il mediconutrizionista, foodteller e vincitore dell'edizione 2014 diMasterchef, Federico Francesco Ferrero. Il pubblico dunque hapotuto assaggiare in anteprima i tre nuovi abbinamenti diingrediente e ha poi espresso le proprie preferenze chiarendose ciascuno fosse piaciuto 'molto', 'abbastanza', 'cosi'cosi'', 'poco' o 'per niente': l'esito della prova sara' labase di studio da cui il Gruppo partira' per il concepimentodel prodotto nuovo, nato in Expo, "che sara' annunciato primadella fine della manifestazione". "Il sapore di questa nuovamerendina - ha detto Federico Francesco Ferrero - entrera' afar parte del bagaglio di ricordi dei bambini di oggi.L'incontro con il sapore e' sempre un incontro con l'altro, e'una straordinaria opportunita' di ricordi, sensazioni eemozioni, crea un'atmosfera che resta e cosi' contiera' adessere sempre". (AGI).