Fao: Da Silva, lavoriamo insieme per generazione 'fame zero'

(AGI) - Milano, 15 ott. - La firma del 'Milan urban food policypact', cioe' il patto urbano sulle politiche alimentari,sottoscritto oggi da oltre 100 citta' di tutto il mondo,durante una cerimonia a Palazzo Reale "e' un inizio moltopromettente: tra tutte le citta' e i cittadini dobbiamoprenderci per mano e lavorare insieme per l'obiettivo di unosviluppo sostenibile e spero per essere la prima generazione afame zero". Lo ha detto il direttore generale della Fao Jose'Graziano Da Silva, durante il suo intervento. Da Silva haringraziato "il sindaco Pisapia per la sua leadership e

(AGI) - Milano, 15 ott. - La firma del 'Milan urban food policypact', cioe' il patto urbano sulle politiche alimentari,sottoscritto oggi da oltre 100 citta' di tutto il mondo,durante una cerimonia a Palazzo Reale "e' un inizio moltopromettente: tra tutte le citta' e i cittadini dobbiamoprenderci per mano e lavorare insieme per l'obiettivo di unosviluppo sostenibile e spero per essere la prima generazione afame zero". Lo ha detto il direttore generale della Fao Jose'Graziano Da Silva, durante il suo intervento. Da Silva haringraziato "il sindaco Pisapia per la sua leadership e tutti isindaci che sigleranno il patto", ricordando che "lo sprecoalimentare nelle citta' sta aumentando mentre i clienti urbanitrascurano frutta e verdura. Pubblico e privato devono crearesinergie", per il direttore della Fao e "i Comuni possonosvolgere un ruolo fondamentale per orientare i sistemialimentari". "La soluzione ai problemi dell'alimentazione "e'nelle vostre citta'. Il Patto contribuira' a questo processo.Dal locale al globale, in termini di partnership e' necessarioogni passaggio per trovare una soluzione". .