Domani apre 'Mercato al buio', rassegna Istituto Ciechi

(AGI) - Milano, 1 giu. - Domani al Padiglione Italia di Expoapre il "Mercato al buio", un'esperienza dei sensi dove ilpubblico e' accompagnato dalle guide non vedenti di Dialogo nelBuio in un ambiente che evoca la Vucciria di Palermo. A dieci anni dall'apertura, con un milione di visitatoriaccolti, la mostra Dialogo nel Buio dell'Istituto dei Ciechi diMilano si prepara cosi' a stupire il mondo. I visitatori siimmergono nel buio utilizzando il tatto, l'olfatto e l'uditoper scoprire bancarelle ricolme di frutta e verdura, voci chesi rincorrono, profumi di terra e di mare. Ancora

(AGI) - Milano, 1 giu. - Domani al Padiglione Italia di Expoapre il "Mercato al buio", un'esperienza dei sensi dove ilpubblico e' accompagnato dalle guide non vedenti di Dialogo nelBuio in un ambiente che evoca la Vucciria di Palermo. A dieci anni dall'apertura, con un milione di visitatoriaccolti, la mostra Dialogo nel Buio dell'Istituto dei Ciechi diMilano si prepara cosi' a stupire il mondo. I visitatori siimmergono nel buio utilizzando il tatto, l'olfatto e l'uditoper scoprire bancarelle ricolme di frutta e verdura, voci chesi rincorrono, profumi di terra e di mare. Ancora inebriati disuoni, odori ed emozioni ritornano alla luce per ammirare,questa volta con gli occhi, il capolavoro di Renato Guttuso, ildipinto della Vucciria. L'Istituto dei Ciechi di Milano non poteva mancareall'appuntamento di Expo 2015, rinnovando una tradizione cherisale alle storiche esposizioni universali di Parigi (1855) edi Milano (1906), alle quali i non vedenti hanno semprepartecipato conquistando con il loro lavoro l'attenzione di unavasta platea internazionale. "In un momento tanto delicato per la formazione scolasticadei ragazzi ciechi e ipovedenti in tutto il Paese - dice ilcommissario straordinario dell'Istituto Rodolfo Masto - unavisita anche veloce del Presidente del Consiglio Matteo Renziavrebbe per noi un grandissimo significato". Il "Mercato albuio" si trova al secondo piano del Padiglione Italia ed e'gratuito per tutti i visitatori di Expo. (AGI).