Congo, vinceremo battaglia della sicurezza alimentare

(AGI) - Rho (Milano), 30 mag. - La Repubblica del Congo hatutte "le caratteristiche per vincere la battaglia dellasicurezza alimentare". Il capo delegazione del Paese africano,il ministro per lo sviluppo industriale Isidore Mvoumba, nelcorso del suo intervento in occasione delle celebrazioni per il'National Day' del Congo a Expo 2015, ha portato il messaggio el'impegno del proprio Paese: soddisfare la domanda di cibo pertutti i congolesi. Un imperativo che si concilia perfettamentecon il tema dell'Esposizione: "nutrire il pianeta", ha spiegatoil ministro, "significa eradicare la fame e, spesso, i Paesidella 'periferia' pagano

(AGI) - Rho (Milano), 30 mag. - La Repubblica del Congo hatutte "le caratteristiche per vincere la battaglia dellasicurezza alimentare". Il capo delegazione del Paese africano,il ministro per lo sviluppo industriale Isidore Mvoumba, nelcorso del suo intervento in occasione delle celebrazioni per il'National Day' del Congo a Expo 2015, ha portato il messaggio el'impegno del proprio Paese: soddisfare la domanda di cibo pertutti i congolesi. Un imperativo che si concilia perfettamentecon il tema dell'Esposizione: "nutrire il pianeta", ha spiegatoil ministro, "significa eradicare la fame e, spesso, i Paesidella 'periferia' pagano questa ingiustizia sociale. Ma perquesta ragione il nostro Paese sta investendo molto sullafiliera alimentare e agricola, ma anche su un programmanazionale per la sicurezza alimentare. Si tratta, per noi, diridurre del 40% lo squilibrio della bilancia commerciale per iprodotti alimentari". Il ministro ha anche indicato lepriorita' che intende prendere il suo Paese per raggiungerequesto traguardo: "Misure importanti e urgenti - ha dettoMvoumba - sono state messe in opera come la creazione di unfondo per il sostegno dell'agricoltura, la meccanizzazioneavanzata, la creazione di aziende agricole comunitarie, unimpulso nuovo alla ricerca e allo sviluppo e, infine, lacertificazione della farina di manioca". Quella dell'Expo, haaggiunto, e "questa giornata in particolare, sono un momentoparticolare per il Congo che deve dimostrare al mondo iprogressi realizzati nella risoluzione di un problema cruciale,cioe' quella della sicurezza alimentare, ma oso dire, deldiritto alla vita". (AGI).