A Michelle Obama lo speciale conio in lega bronzo rosato

(AGI) - Roma, 16 giu. - E' bell'e pronto il conio specialedell'Expo destinato alla first lady statunitense Michelle Obamaattesa in visita a Milano giovedi' 18. Rispetto a quello gia'presentato al Pontefice e ad altre personalita' di rilievo,inserito nella speciale coniazione ufficiale "grandidimensioni" da Guinness dei primati per il diametro totale di150 mm e peso 936 grammi, ha la variante di essere in rosa. Equesto grazie a una lega in bronzo rosato e una ghiera esternadello stesso colore. E una etichetta con la dedica "Expo 2015to Michelle Obama, 18 June 2015" e'

(AGI) - Roma, 16 giu. - E' bell'e pronto il conio specialedell'Expo destinato alla first lady statunitense Michelle Obamaattesa in visita a Milano giovedi' 18. Rispetto a quello gia'presentato al Pontefice e ad altre personalita' di rilievo,inserito nella speciale coniazione ufficiale "grandidimensioni" da Guinness dei primati per il diametro totale di150 mm e peso 936 grammi, ha la variante di essere in rosa. Equesto grazie a una lega in bronzo rosato e una ghiera esternadello stesso colore. E una etichetta con la dedica "Expo 2015to Michelle Obama, 18 June 2015" e' stata inserita in basso nelsupporto in plexiglass. Il conio prende ispirazione dalprogramma "We Women for Expo", ed e' stato messo a disposizionedella presidente di Expo, Diana Bracco, che dovrebbe incontrareMichelle Obama al Padiglione Italia, dopo che la first ladyavra' visitato quello Usa. Il regalo-souvenir speciale e' statorealizzato dalla Official Licensee di Expo 2015 per le monete emedaglie, nelle officine fiorentine di un'antica aziendastorica, tra le poche al mondo che utilizza una pressamonetaria da 600 tonnellate per centimetro quadrato. "E' unaeccellenza del made in Italy in quanto ad arte e tecnologia,realizzata per di piu' da un donna, Laura Cretara, designerdell'Euro e di tante belle monete della Repubblica", dichiaranocon soddisfazione le sorelle Chiara e Giovanna Montautidell'antica azienda storica 'Picchiani e Barlacchi' di Firenze,le titolari del conio che hanno avuto l'incarico da SandroSassoli, coordinatore del progetto monete e medaglie ufficialidi Expo 2015. Su un lato, quello dove spicca il logo dell'Expo,e' rappresentato l'Albero della Vita formato da cinque fogliedi altrettante piante rappresentative di ogni continente. E traesse c'e' l'acero, che si riferisce all'America. (AGI)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it