Ue: Prodi, referendum Gb? E' la cosa piu' inconcepibile

(AGI) - Roma, 18 giu. - "L'euroscettiscismo deriva dal fattoche non essendoci una politica comune ci si rifugia in quellanzionale". Lo ha detto Roimano Prodi nel suo intervento davantiai giovani universitari. Il referendum della Gran Bretagna sulla permanenza in Ue?E' la cosa "piu' inconcepibile al mondo", ha osservato l'expresidente del Consiglio e ha sottolineato: cosi' la GranBretagna "ha perso di potere a Bruxelles in modo colossale". L'effetto, ha spiegato, e' che "gli altri Paesi si sonorifugiati sotto l'ombrello della Germnania", e ha usatol'esempio, sul caso Gb, di chi e' iscritto a un

(AGI) - Roma, 18 giu. - "L'euroscettiscismo deriva dal fattoche non essendoci una politica comune ci si rifugia in quellanzionale". Lo ha detto Roimano Prodi nel suo intervento davantiai giovani universitari. Il referendum della Gran Bretagna sulla permanenza in Ue?E' la cosa "piu' inconcepibile al mondo", ha osservato l'expresidente del Consiglio e ha sottolineato: cosi' la GranBretagna "ha perso di potere a Bruxelles in modo colossale". L'effetto, ha spiegato, e' che "gli altri Paesi si sonorifugiati sotto l'ombrello della Germnania", e ha usatol'esempio, sul caso Gb, di chi e' iscritto a un club maannuncia pero' che forse, dopo 4 anni, non si sa se lo si sara'ancora. "O ci si rende responsabili della collettivita' europea oe' chiaro che non si finisce bene", ha anche detto. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it