Nobel letteratura a Alexievich "non rispetto mondo Putin"

(AGI) - Mosca, 8 ott. - Il premier Nobel 2015 per laLetteratura e' stato assegnato alla bielorussa SvetlanaAlexievitch. La motivazione dell'Accademia Svedese hasegnalando che e' stata premiata per la "sua polifonicascrittura nel raccontare un monumento alla sofferenza e alcoraggio dei nostri tempi". "Amo il mondo russo, ma non quello di Stalin e Putin", unadelle prime dichiarazioni pubbliche di Svetlana Alexievich e'dedicata ai due capi di Stato, a due uomini che per l'autricedi "Preghiera per Cernobyl", "Ragazzi di zinco" e "Tempo diseconda mano" rappresentano il passato che non passa, quellodell'Unione sovietica

(AGI) - Mosca, 8 ott. - Il premier Nobel 2015 per laLetteratura e' stato assegnato alla bielorussa SvetlanaAlexievitch. La motivazione dell'Accademia Svedese hasegnalando che e' stata premiata per la "sua polifonicascrittura nel raccontare un monumento alla sofferenza e alcoraggio dei nostri tempi". "Amo il mondo russo, ma non quello di Stalin e Putin", unadelle prime dichiarazioni pubbliche di Svetlana Alexievich e'dedicata ai due capi di Stato, a due uomini che per l'autricedi "Preghiera per Cernobyl", "Ragazzi di zinco" e "Tempo diseconda mano" rappresentano il passato che non passa, quellodell'Unione sovietica attenta a reprimere il dissenso alproprio interno e imperialista in politica estera. "E non mipiace neanche l'84% dei russi che chiede che gli ucrainivengano uccisi", ha aggiunto nel corso di una conferenza stampaal Pen club di Minsk la scrittrice, convinta che in Sirial'attuale capo del Cremlino stia mettendo in piedi un "secondoAfghanistan". Molto amata nei circoli letterari, la scrittrice bielorussaera tra i favoritissimi della vigilia. Autrice di opera a meta' tra il documentario e la fiction,la scrittrice ha prodotto libri sui temi piu' delicati dellacronaca degli ultimi anni, dalla catastrofe di Chernobyl(tradotto in Italia da E/O Edizioni, "Preghiera per Chernobyl,Cronache del futuro') alla guerra in Afghanistan ("Ragazzi diZinco"), pubblicato sempre dallo stesso editore). Ex giornalista 67enne, Alexievitch ha scritto storiepazientemente raccolte da testimonianze, e' stata tradotta indiverse lingue e pubblicata in tutto il mondo. In 'Incantatidalla morte' e 'Tempo di secondo mano: la vita in Russia dopoil crollo del comunismo' ha dipinto un ritratto senzacedimenti, ma anche non privo di compassione dell'homosovieticus'. "Tempo di secondo mano', pubblicato da Bompiani,e' stato finalista nella cinquina del Premio Terzani 2015. (AGI)