Mondiali: associazione difesa gay, "sono un evento omofobo"

(AGI) - Los Angeles, 12 lug. - I Mondiali di calcio sono un"evento omofobo" secondo GLAAD, l'associazione statunitense perla difesa dei diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali etransgender (Lgbt) nei media, che ha inviato alla Fifa unapetizione firmata anche da altre 25 organizzazioni, in cui sichiede di agire per eliminare l'omofobia dagli stadi. "Nelmomento in cui piu' persone che mai nel mondo amano il calcio,il suo maggior torneo, la Coppa del mondo, cominicia a farsi lafama di un evento anti gay", afferma in un comunicato lapresidente di GLAAD, Sarah Kate Ellis

(AGI) - Los Angeles, 12 lug. - I Mondiali di calcio sono un"evento omofobo" secondo GLAAD, l'associazione statunitense perla difesa dei diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali etransgender (Lgbt) nei media, che ha inviato alla Fifa unapetizione firmata anche da altre 25 organizzazioni, in cui sichiede di agire per eliminare l'omofobia dagli stadi. "Nelmomento in cui piu' persone che mai nel mondo amano il calcio,il suo maggior torneo, la Coppa del mondo, cominicia a farsi lafama di un evento anti gay", afferma in un comunicato lapresidente di GLAAD, Sarah Kate Ellis.