Loris: sentiti il cacciatore e un 18enne, nessun indagato

(AGI) - Ragusa, 2 dic. - Un diciottenne vicino di casa diAndrea Loris Stival, il bambino ucciso sabato a Santa CroceCamerina (Ragusa), e' stato interrogato fino a tarda sera dagliinquirenti, che hanno nuovamente sentito anche Orazio Fidone,il cacciatore che ha ritrovato il cadavere del piccolo.Entrambi sono stati ascoltati come persone informate sui fatti.L'inchiesta della Procura di Ragusa, che procede per sequestrodi persona e omicidio, resta dunque senza indagati e si muovesenza tralasciare alcuna pista anche se ci sono alcune ipotesiche vengono considerate piu' solide e alla cui verifica si stalavorando.

(AGI) - Ragusa, 2 dic. - Un diciottenne vicino di casa diAndrea Loris Stival, il bambino ucciso sabato a Santa CroceCamerina (Ragusa), e' stato interrogato fino a tarda sera dagliinquirenti, che hanno nuovamente sentito anche Orazio Fidone,il cacciatore che ha ritrovato il cadavere del piccolo.Entrambi sono stati ascoltati come persone informate sui fatti.L'inchiesta della Procura di Ragusa, che procede per sequestrodi persona e omicidio, resta dunque senza indagati e si muovesenza tralasciare alcuna pista anche se ci sono alcune ipotesiche vengono considerate piu' solide e alla cui verifica si stalavorando. Si continua pure a cercare lo zainetto blu concinghie gialle che Loris aveva con se' sabato mattina quando lamamma lo ha lasciato davanti alla scuola "Falcone eBorsellino", dove non e' mai entrato. (AGI).