Libia: per calo petrolio entrate stato crollano di 30 mld

(AGI) - Tripoli, 8 dic. - Il calo del prezzo del petrolio del40% e la difficolta' a riscuotere le tasse doganali nella Libiasempre piu' instabile hanno comportato per le entrate dellaLibia un crollo di 30 miliardi, dai 45 dello scorso anno, asoli 15. Il tutto secondo i dati al 30 novembre. Lo ha resonoto la banca centrale libica sottolineando che le spese nellostesso periodo sono rimaste a quota 30 miliardi di dollari.Questo sta comportando un'erosione delle riserve di valutaestera anche se la banca centrale non ha fornito ulterioriparticolari. .

(AGI) - Tripoli, 8 dic. - Il calo del prezzo del petrolio del40% e la difficolta' a riscuotere le tasse doganali nella Libiasempre piu' instabile hanno comportato per le entrate dellaLibia un crollo di 30 miliardi, dai 45 dello scorso anno, asoli 15. Il tutto secondo i dati al 30 novembre. Lo ha resonoto la banca centrale libica sottolineando che le spese nellostesso periodo sono rimaste a quota 30 miliardi di dollari.Questo sta comportando un'erosione delle riserve di valutaestera anche se la banca centrale non ha fornito ulterioriparticolari. .