Iran: rinvio 30 giugno 2015, intanto 700 mln mese a Teheran

(AGI) - Vienna, 24 nov. - L'Iran sembra uscire vincitoredall'ultima tornata negoziale sul suo programma nucleare anchese non e' stato raggiunto alcun accordo. La scadenza pertrovare un'intesa complessiva, inclusi tutti gli aspettitecnici ed operativi, sul nucleare iraniano e' stata rinviataal 30 giugno 2015 mentre le parti hanno concordato l'obiettivodi raggiungere un'intesa politica a marzo. Ma nel mentreTeheran otterra' 700 milioni di dollari al mese dai fondicongelati dalle sanzioni, fino alla firma dell'accordodefinitivo. Lo ha annunciato il ministro degli Esteribritannico Philipp Hammond da Vienna: "Non essendo possibileavere un'intesa entro la

(AGI) - Vienna, 24 nov. - L'Iran sembra uscire vincitoredall'ultima tornata negoziale sul suo programma nucleare anchese non e' stato raggiunto alcun accordo. La scadenza pertrovare un'intesa complessiva, inclusi tutti gli aspettitecnici ed operativi, sul nucleare iraniano e' stata rinviataal 30 giugno 2015 mentre le parti hanno concordato l'obiettivodi raggiungere un'intesa politica a marzo. Ma nel mentreTeheran otterra' 700 milioni di dollari al mese dai fondicongelati dalle sanzioni, fino alla firma dell'accordodefinitivo. Lo ha annunciato il ministro degli Esteribritannico Philipp Hammond da Vienna: "Non essendo possibileavere un'intesa entro la scadenza (della mezzanotte di oggi) laabbiamo pertanto rinviata al 30 giugno 2015", ha detto il capodel Foreign Office. .