F. 1: Alonso, "guidare a Singapore di notte? Affascinante"

(AGI) - Marina Bay (Singapore), 19 set. - "Il venerdi' diSingapore e' sempre un po' diverso dagli altri, lecaratteristiche di questo tracciato lo rendono unico nel suogenere e guidare qui di notte ha sempre un grande fascino. Lesensazioni sono piu' o meno simili a quelle che normalmenteregistriamo nella prima giornata di prove, siamo statiabbastanza competitivi in entrambe le sessioni e il programmae' stato completato senza problemi". Fernando Alonso raccontacosi' sul sito della Ferrari la giornata di prove libere sulcircuito di Marina Bay che l'hanno visto protagonista con ilmiglior tempo nella

(AGI) - Marina Bay (Singapore), 19 set. - "Il venerdi' diSingapore e' sempre un po' diverso dagli altri, lecaratteristiche di questo tracciato lo rendono unico nel suogenere e guidare qui di notte ha sempre un grande fascino. Lesensazioni sono piu' o meno simili a quelle che normalmenteregistriamo nella prima giornata di prove, siamo statiabbastanza competitivi in entrambe le sessioni e il programmae' stato completato senza problemi". Fernando Alonso raccontacosi' sul sito della Ferrari la giornata di prove libere sulcircuito di Marina Bay che l'hanno visto protagonista con ilmiglior tempo nella sessione mattutina ed il secondo in quellapomeridiana, risultata piu' veloce, a soli 133 millesimi dallaMercedes di Lewis Hamilton. "Le mescole messe a disposizioneper questa gara si sono comportate secondo le aspettative e trale due e' la Supersoft ad avere piu' aderenza", spiega ilcampione di Oviedo che poi sulle limitazioni dellecomunicazioni via radio tra box e piloti, dice "La limitazionedelle comunicazioni radio non ha portato grandi cambiamenti alnostro lavoro, sotto questo punto di vista e' stata unagiornata standard e tutto si e' svolto come d'abitudine". Buonvenerdi' anche per Kimi Raikkonen, autore del quarto tempo:"Oggi nel complesso e' stata una giornata positiva, anche se -come sempre - ci sono margini di miglioramento. Nel primo turnoci siamo dedicati allo studio di differenti soluzioni diassetto e con il primo treno di pneumatici Soft sono riuscito afare un buon giro, poi purtroppo alcuni inconvenienti tecnicimi hanno impedito di sfruttare al meglio il secondo set",spiega il finlandese. "Alla fine della sessione ho avuto unproblema di surriscaldamento dei freni, ma la squadra e'riuscita a trovare una soluzione in fretta e a preparare lavettura per il secondo turno. Le modifiche apportate al set-uphanno migliorato il comportamento della vettura e con glipneumatici Supersoft c'era una buona aderenza", concludeRaikkonen. .