Ebola: medico cubano si ammala in Sierra Leone

(AGI) - L'Avana, 19 nov. - Un medico cubano, che fa partedell'equipe sanitaria inviata dall'Avana in Sierra Leone perfronteggiare l'epidemia, e' rimasto contagiato dal micidialevirus e sara' trasferito a Ginevra per le cure. Lo hanno resonoto le autorita' cubane. Felix Baez Sarria e' uno dei 165cubani -medici e infermiere- che si trovano dall'inizio diottobre in Sierra Leone; e fa parte di una squadra di 256professionisti del settore medico inviati in Africa occidentaleda Cuba per curare i malati di ebola (altri 53 sono dispiegatiin Liberia e 38 sono in Guinea Conakry). Baez,

(AGI) - L'Avana, 19 nov. - Un medico cubano, che fa partedell'equipe sanitaria inviata dall'Avana in Sierra Leone perfronteggiare l'epidemia, e' rimasto contagiato dal micidialevirus e sara' trasferito a Ginevra per le cure. Lo hanno resonoto le autorita' cubane. Felix Baez Sarria e' uno dei 165cubani -medici e infermiere- che si trovano dall'inizio diottobre in Sierra Leone; e fa parte di una squadra di 256professionisti del settore medico inviati in Africa occidentaleda Cuba per curare i malati di ebola (altri 53 sono dispiegatiin Liberia e 38 sono in Guinea Conakry). Baez, spcialista inmedicina interno, domenica aveva la febbre e lunedi' e'risultato positivo ai test: e' stato prima trasferito in uncentro ospedaliero a Freetown in cui vengono curati ifunzionari delle Nazioni Unite e dove lavorano britannici eanche professionisti cubani; su proposta dell'Oms, sara'trasferito in un ospedale universitario specializzato diGinevra.