Calcio: Figc. Tavecchio "pronto a ricandidarmi"

(AGI) - Roma, 12 ott. - "Un anno e mezzo di transizione l'hofatto, non mi dispiace fare il presidente federale. Se lasalute sara' buona e ci saranno le convergenze future perriportare al centro del calcio la Federazione, se vorranno cisaro', altrimenti andro' a scalare il Sassolungo". Cosi' CarloTavecchio parlando della possibilita' di ricandidarsi dapresidente della Federcalcio per il prossimo quadriennioolimpico. "Mi trovavo a Magaritiba in questa situazione nonvoluta - ha proseguito, in occasione della presentazione dellapartnership tra Figc, Tuttosport e Corriere dello Sport,ricordando l'eliminazione dai mondiali brasiliani e leconseguenti

(AGI) - Roma, 12 ott. - "Un anno e mezzo di transizione l'hofatto, non mi dispiace fare il presidente federale. Se lasalute sara' buona e ci saranno le convergenze future perriportare al centro del calcio la Federazione, se vorranno cisaro', altrimenti andro' a scalare il Sassolungo". Cosi' CarloTavecchio parlando della possibilita' di ricandidarsi dapresidente della Federcalcio per il prossimo quadriennioolimpico. "Mi trovavo a Magaritiba in questa situazione nonvoluta - ha proseguito, in occasione della presentazione dellapartnership tra Figc, Tuttosport e Corriere dello Sport,ricordando l'eliminazione dai mondiali brasiliani e leconseguenti dimissioni dell'ex numero uno federale Abete edell'ex ct Prandelli - Sono tornato qualche giorno prima e hotrovato le dimissioni di presidente e ct, una situazioneincredibile. In Italia nessuno fa le cose per spirito diservizio, forse solo il Papa. A me fare il presidente dellaFigc piace, se vorranno io ci saro'", ha concluso. (AGI)