Borse europee: chiudono deboli in attesa di Bce

(AGI) - Roma, 20 ott. - Le borse europee chiudono deboli, inattesa del direttivo della Bce di giovedi' prossimo. A tenerebanco sono i dati della Bce sui prestiti delle banche, inripresa nel terzo trimestre e dunque favorevoli a uncongelamento dell'attuale Qe. Nel finale trapelano i rumor,alimentati dal WSJ, secondo cui Mario Draghi giovedi' puntera'a mantenere alte le aspettative di un incremento del Qe. WallStreet e' negativa. Il rallentamento dell'economia cinesecontinua a indebolire i listini. Londra cala dello 0,11% a6.343,13 punti, Francoforte scende dello 0,16% a 10.147,68punti. A Milano l'indice Ftse

(AGI) - Roma, 20 ott. - Le borse europee chiudono deboli, inattesa del direttivo della Bce di giovedi' prossimo. A tenerebanco sono i dati della Bce sui prestiti delle banche, inripresa nel terzo trimestre e dunque favorevoli a uncongelamento dell'attuale Qe. Nel finale trapelano i rumor,alimentati dal WSJ, secondo cui Mario Draghi giovedi' puntera'a mantenere alte le aspettative di un incremento del Qe. WallStreet e' negativa. Il rallentamento dell'economia cinesecontinua a indebolire i listini. Londra cala dello 0,11% a6.343,13 punti, Francoforte scende dello 0,16% a 10.147,68punti. A Milano l'indice Ftse Mib scende dello 0,67% a22.270,11 punti e Parigi arretra dello 0,64% a 4.645,13 punti.Madrid perde l'1,07%. (AGI).