TURCHIA: BAGNO DI FOLLA PER ERDOGAN AL VOTO, "SIAMO FIERI DI TE"

(AGI/AFP/REUTERS) - Ankara, 12 giu. - Bagno di folla per ilpremier Recep Tayyip Erdogan arrivato oggi nella parte asiaticadi Istanbul dove ha votato nella scuola di Uskudar. Una follaestatica lo ha accolto con un applauso e cantando la canzonedell'Akp, "Noi tutti insieme siamo la Turchia, abbiamoattraversato la stessa strada, abbiamo bevuto la stessa acqua"e gridando slogan come "La Turchia e' fiera di te". "Spero chele elezioni - ha detto il premier, nonche' candidato favoritodelle, elezioni - contribuiscano a rafforzare le pace, idiritti e la liberta'". "Ho saputo - ha anche aggiunto

(AGI/AFP/REUTERS) - Ankara, 12 giu. - Bagno di folla per ilpremier Recep Tayyip Erdogan arrivato oggi nella parte asiaticadi Istanbul dove ha votato nella scuola di Uskudar. Una follaestatica lo ha accolto con un applauso e cantando la canzonedell'Akp, "Noi tutti insieme siamo la Turchia, abbiamoattraversato la stessa strada, abbiamo bevuto la stessa acqua"e gridando slogan come "La Turchia e' fiera di te". "Spero chele elezioni - ha detto il premier, nonche' candidato favoritodelle, elezioni - contribuiscano a rafforzare le pace, idiritti e la liberta'". "Ho saputo - ha anche aggiunto - che ilvoto si sta svolgendo in un'atmosfera tranquilla in tutto ilpaese". Di fatto qualche problema nel corso delle elezioni si e'verificato nella provincia di sudest di Batman dove tre personesono state arrestate per aver boicottato il voto tirando pietresulle automobili. La polizia ha aperto un'inchiesta. Tra gliincidenti anche la morte di una donna di 69 anni per infarto inuna citta' nella provincia di Antalya mentre stata votando. Altre 30 persone ricercate dalla polizia e recatesi alle urnesono state fermate dalla polizia. Erdogan sembra comunquenettamente favorito e conquistare un terzo mandato a governare.Si prevede che il suo partito filo-islamico possa andare vicinoal 47% di consensi ottenuto nel 2007. Piu' di 50 milioni sono gli aventi diritto che potrannorecarsi nei quasi 200mila seggi allestiti in tutto il Paese perrinnovare i 550 seggi del Parlamento. Gli ultimi seggichiuderanno alle 16 ora italiana e i primi risultati sonoattesi intorno alle 20. (AGI)Tig