REFERENDUM: ZINGARETTI, NUOVA FASE DELLA DEMOCRAZIA ITALIANA

(AGI) - Roma, 13 giu. - "Gli straordinari risultati delreferendum sono importanti per il merito delle decisioni masoprattutto per il segnale inequivocabile che danno: si e'aperta una nuova fase della democrazia italiana". Lo dichiarail presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti,secondo il quale "e' finita la stagione del leaderismo e delleoligarchie. Si apre una nuova era nella quale i cittadiniriscoprono la fiducia negli strumenti della partecipazione,ritrovano l orgoglio di lottare per il bene comune, decidono diriappropriarsi della capacita' di scegliere, manifestando illoro disagio per la situazione attuale e palesando una

(AGI) - Roma, 13 giu. - "Gli straordinari risultati delreferendum sono importanti per il merito delle decisioni masoprattutto per il segnale inequivocabile che danno: si e'aperta una nuova fase della democrazia italiana". Lo dichiarail presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti,secondo il quale "e' finita la stagione del leaderismo e delleoligarchie. Si apre una nuova era nella quale i cittadiniriscoprono la fiducia negli strumenti della partecipazione,ritrovano l orgoglio di lottare per il bene comune, decidono diriappropriarsi della capacita' di scegliere, manifestando illoro disagio per la situazione attuale e palesando una volonta'ferma e decisa di cambiare le cose. Questo ci consegna ora unagrande opportunita' di innovazione per affrontare i veriproblemi del Paese, uno spazio magico che la politica non puo'mancare. Nel voto di questo referendum c'e' anche voglia dienergia pulita, di un sistema idrico efficiente e di unagiustizia al servizio del bene comune". A Roma poi, ha conclusoZingaretti, "sono stati raggiunti livelli di affluenza record,a testimonianza che i cittadini della Capitale hanno avuto unagrande capacita' di giudizio e hanno compreso l'importanza chequesto voto avrebbe avuto per il futuro imminente del nostroPaese". (AGI)Red/Pgi