REFERENDUM: SCAJOLA, SEGNALE DI FORTE DISAGIO VERSO IL GOVERNO

(AGI) - Roma, 13 giu. - Un giudizio di merito e uno politicosul referendum. Sul primo aspetto, se vinceranno i si' sunucleare e acqua, "avremo danni grandi". Sul secondo, dalleurne "arriva un segnale di forte disagio che l'opinionepubblica esprime nei confronti del governo". Lo ha dettoClaudio Scajola ospite del Tg3. "Il risultato del referendumnon va sottovalutato - ha proseguito Scajola - e credo nellamaggioranza si debba lavorare, in modo veloce e intenso, perrimettere insieme il popolo moderato, abbandonando certi toniestremi". E la base da cui ricominciare, conclude Scajola, "e'il nome

(AGI) - Roma, 13 giu. - Un giudizio di merito e uno politicosul referendum. Sul primo aspetto, se vinceranno i si' sunucleare e acqua, "avremo danni grandi". Sul secondo, dalleurne "arriva un segnale di forte disagio che l'opinionepubblica esprime nei confronti del governo". Lo ha dettoClaudio Scajola ospite del Tg3. "Il risultato del referendumnon va sottovalutato - ha proseguito Scajola - e credo nellamaggioranza si debba lavorare, in modo veloce e intenso, perrimettere insieme il popolo moderato, abbandonando certi toniestremi". E la base da cui ricominciare, conclude Scajola, "e'il nome di Angelino Alfano, indicato dal presidente Berlusconicome colui in grado di costruire la classe dirigente moderatanei territori". (AGI) Rmg