Pd primo partito. M5S supera Fi, Lega ok sopra Roma

(AGI) - Roma - Le regionali 2015 consegnano unafotografia politica dell'Italia insolita. Ha votato appena unelettore su due. Il Pd si conferma il  

(AGI) - Roma, 1 giu. - Le regionali 2015 consegnano unafotografia politica dell'Italia insolita. Ha votato appena unelettore su due. Il Pd si conferma il primo partito, ma e' benlontano dal 41% delle europee. In un ipotetico ballottaggio ilsecondo partito sarebbe il Movimento 5 Stelle. La Lega vafortissimo ma solo da Roma in su. Fi non supera mai il 20% ede' sotto il 10% in Veneto, Umbria, Toscana e Marche.

I risultati non sono ancora definitivi, ma il Pd e' al 46%in Toscana, al 35% nelle Marche e in Umbria, al 25% in Liguria,al 20% in Campania e in Puglia (la lista Emiliano e' pero'quasi al 9%), al 16% in Veneto.

Il Movimento 5 Stelle e' al 22% in Liguria, al 19% nelleMarche, al 18% in Campania, al 16% in Puglia, al 15% inToscana, al 14% in Umbria e al 10% in Veneto.

La Lega sfonda da Roma in su. In Veneto ottiene il 17% piu'il 24% della lista Zaia. In Liguria il 20%, in Toscana il 16%,in Umbria il 14%, nelle Marche il 13%. Piu' debole sotto Roma:la lista Salvini naviga intorno al 2% in Puglia e non si e'presentata in Campania.

Fi non supera mai il 20%. In Campania e' al 18%, in Liguriaintorno al 13%, in Puglia al 10,8%. Risultato ad una cifra inVeneto (5,7%), Umbria e Toscana (8,5%), Marche (9,4%). Bene Fratelli d'Italia che supera il 6% in Umbria e Marche,sfiorando il 5% in Campania.

In Puglia il derby tra Schittulli (Fitto-Fdi) e PoliBortone (Fi-Lega-Pli) va al primo (18% contro 14%). ForzaItalia con il 10,8% supera pero' la lista Fitto ferma al9,52%.(AGI)