FINI AI SUOI, COERENTI CON DECISIONI DEL PASSATO

(AGI) - Roma, 7 giu. - Nessuna indicazione diretta sul votoreferendario del 12 e 13 giugno, ma la richiesta di esserecoerenti con le decisioni prese in passato. Cosi' il leader diFli, Gianfranco Fini si e' rivolto ai suoi durante una riunionein un albergo del centro di Roma, riferendosi ai 4 quesiti chesaranno sottoposti al giudizio degli elettori tra poco meno diuna settimana. Fini non ha citato in particolare nessuna delle 4 proposteche i referendum puntano ad abrogare ma ha ribadito la suarichiesta di essere coerenti con quanto deciso in Parlamento.Il centrodestra

(AGI) - Roma, 7 giu. - Nessuna indicazione diretta sul votoreferendario del 12 e 13 giugno, ma la richiesta di esserecoerenti con le decisioni prese in passato. Cosi' il leader diFli, Gianfranco Fini si e' rivolto ai suoi durante una riunionein un albergo del centro di Roma, riferendosi ai 4 quesiti chesaranno sottoposti al giudizio degli elettori tra poco meno diuna settimana. Fini non ha citato in particolare nessuna delle 4 proposteche i referendum puntano ad abrogare ma ha ribadito la suarichiesta di essere coerenti con quanto deciso in Parlamento.Il centrodestra infatti sia sul decreto Ronchi sull'acqua chesul legittimo impedimento espresse un voto favorevole. (AGI)Mgm/Zeb